Imparare “attraverso la montagna”. Continua l’esperienza dei “Quartieri in quota”

Trentaquattro ragazze e ragazzi milanesi di due seconde della media Sandro Pertini della Zona 5 in trasferta tra i graniti della Val di Mello, paradiso dei climber e dei fortunati che vi si avventurano. Tutt’intorno cascate, laghetti di cristallo, prati in fiore, linde baite di pietra. E lassù le vette scintillanti ancora cariche di neve…

Read more

Toccata e fuga sul Kenya. Per riscattare l’onore del tricolore

È definito un’inchiesta-romanzo, un poema epico in forma di saggio, una scorribanda nel Novecento resa con una scrittura spesso commovente, a volte crudele. Tutto questo è “Point Lenana” (616 pagine, 15 euro), il libro di Roberto Santachiara e Wu Ming 1 che Einaudi dopo tre anni rimette in circolazione in versione tascabile…

Read more

Fermate quel massacro! 190 mila firme per il lupo

Una delegazione del WWF Italia guidata dal presidente onorario Fulco Pratesi ha consegnato il 24 maggio 2016 187.925 firme al ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti (raccolte sul sito del WWF Italia e su petizioni collegate all’appello #soslupo, lanciate su Change.org da altre Associazioni come Lipu, Greenpeace, LAV e Verdi) in difesa del lupo…

Read more

Eliski, stop alla deregulation

Trasporto ferroviario, sport invernali e lotta alle zanzare sono stati i principali argomenti trattati il 23 maggio dalla Giunta regionale del Piemonte nel corso di una riunione coordinata dal presidente. In base a un comunicato diramato dall’agenzia “Piemonte informa”, un disegno di legge presentato dall’assessora al Turismo, e che passa ora all’esame del Consiglio, si propone di rivedere la disciplina sulla sicurezza nella pratica degli sport invernali modificando alcuni articoli della l.r. n.2/2009…

Read more

Cristalli, drappeggi, volute di alabastro: compiono due secoli le grotte di Bossea

Al di sotto delle terre ricoperte da vigneti e noccioleti, brillano nel buio le fantastiche grotte di Bossea (Frabosa Soprana, Cuneo) con cristalli, drappeggi, volute di alabastro. Quest’anno compiono due secoli e il bicentenario viene celebrato il 9 e 10 luglio con un convegno nazionale…

Read more

Dignità per la Piedra! L’appello dei resistenti del Peñón de Guatapé

“Dignidad Peñolera” è il nome del movimento per la tutela ambientale del Peñón de Guatapé, il monolito detto “la Piedra” che in Colombia culmina a quota 2137 metri in riva al ramificatissimo e spettacolare lago Embalse del Peñól. Come ha riferito mountcity.it, il sito risulta costantemente occupato dai climber in forma di protesta, decisi a non abbandonare il campo fino a che non verranno rispettate le norme di legge sulla gestione ambientale del luogo.

Read more

Whymper? “Un vile, con l’aggravante della premeditazione”

Nel presentare il suo libro “Nel vento e nel ghiaccio” (Sperling&Kupfer, 2015) dedicato alla prima scalata del Cervino, Paolo Paci propose in occasione del centocinquantennale una moratoria. Per un po’ si sarebbe dovuto a suo avviso lasciare in pace il Cervino, evitare di cingerlo d’assedio da ogni lato in un continuo proliferare di cordate. Forse voleva dire che si sarebbero dovuti lasciare tranquilli anche i protagonisti dell’epopea…

Read more

Linee vergini, stile pulito. Simon Gietl trionfa a Lecco

Simon Gietl, professionista altoatesino dell’arrampicata, è stato premiato a Lecco con la Grignetta d’oro. Nato nel 1984, è guida alpina e vive in Valle Aurina. La giuria presieduta dal “ragno” Mario Conti gli ha assegnato il riconoscimento “per la completezza del curriculum, avendo salito vie di elevata difficoltà su tutti i tipi di terreni”…

Read more

Il nuovo tunnel del Gottardo ci metterà in crisi

E’ il tunnel più lungo del mondo con 57 km di lunghezza da Ersfeld a Bodio e oltre 152 km di gallerie accessorie. La Svizzera esulta giustamente per la nuova galleria di base del Gottardo che s’inaugura il 1° giugno 2016, ma in Italia ci si chiede quale sarà sulla nostra rete ferroviaria l’impatto della valanga di merci che la attraverseranno…

Read more

Quelli della Righini e gli altri che per primi tradirono le piste di sci

Nel delineare esemplarmente nell’ultimo numero di Dislivelli “l’ingannevole immagine del turismo alpino”, Enrico Camanni rileva come oggi lo sci sia al novanta per cento un’industria artificiale: la neve è programmata, le piste larghe e lisce come autostrade, gli impianti rapidissimi che annullano i tempi d’attesa…

Read more

La cordata vincente. Storia di una foto diventata un’icona

“La foto del nostro arrivo al rifugio dopo la bella scalata alla Walker, sorridenti e dallo sguardo un poco sbarazzino, è una delle più care e che custodisco gelosamente. Eravamo giovani, pieni di ardore e di entusiasmo: nessuno e niente ci poteva fermare!”…

Read more