Alberi crollati, sentieri scivolosi. Così il maltempo lascia temibili tracce sulle nostre montagne

Una visione apocalittica: colpa delle nevicate dello scorso inverno (ph. R. Serafin)
Una visione apocalittica: colpa delle nevicate dello scorso inverno (ph. R. Serafin)

Venti di guerra nel bollettino Info Point della Comunità Montana della Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera a cura della Casa delle Guide di Introbio e patrocinato dal Soccorso Alpino in relazione al progetto “Montagna sicura”. Motivo? Il maltempo di questa estate ha lasciato il segno sulla montagna: oltre ai costoni franati, ai sentieri infangati e scivolosi, i boschi portano ancora il segno delle fin troppo “generose” nevicate della scorsa stagione.

Di conseguenza su alcuni tratti di sentiero sono crollati alberi giganteschi mettendosi di traverso, a stento rimossi a colpi di motosega. Alcuni sono totalmente sradicati e al posto delle radici si aprono cupe voragini che chissà quando la natura sanerà.

Ed eccoci al bollettino di martedì 2 settembre 2014 che riguarda le montagne della Valsassina nel Lecchese. “Il primo scudo della traversata alta in Grigna”, si segnala, “ha un tratto franato. Il sentiero dello Scarrettone ha i cavi rotti. Il Comune di Barzio ha emesso un’ordinanza di divieto di accesso al sentiero degli stradini ai Piani di Bobbio che è parzialmente franato. Sono comunque stati sostituiti i cavi di sicurezza. Sulla ferrata Minonzio ai Piani di Bobbio sono usciti degli ancoraggi per fulmini”.

E più avanti: “Le continue piogge rendono il terreno scivoloso, si consiglia agli escursionisti e ai cercatori di funghi la massima attenzione. I rifugi durante la settimana sono chiusi. Mercoledì aperti Brioschi, Antonietta, Tavecchia, Lecco, Nicola, Monza”.

Per ulteriori informazioni chiamare il n. 335 6049823, risponderà una guida alpina della Casa delle Guide di Introbio (www.casadelleguide.it). Potete consultare la registrazione del bollettino Info Point al n. 3403252424.

Buone escursioni, nonostante tutto!

Commenta la notizia.