Fango sui candidi marmi di Carrara. Chiuse per l’emergenza le scuole elementari, Mirto (9 anni) ci manda questo reportage fotografico

Carrara infangata
Il fango sulla strada lungo la Carriona. ph. M. Serafin/MountCity

Nubifragio di stagione su Marble City. Carrara esce provata da questa nuovo assalto del maltempo, con migliaia di sfollati secondo il viceministro alle infrastrutture Riccardo Nencini. Nella notte tra il 4 e il 5 novembre è crollato un lungo tratto dell’argine ed è esondata la Carriona che scorre lungo la via un tempo percorsa dai carrri delle cave. “La falla è di oltre 100-120 metri”, ha spiegato il vicesindaco Andrea Vannucci.

Momenti di paura, famiglie sui tetti per ore fino all’alba, notizie di dispersi che si rincorrono. Poi a metà mattina le parole del sindaco Angelo Zubbani: “Non ci sono né morti né feriti, i dispersi sono stati rintracciati e stanno bene”.

Elicottero impigliato
…e lassù l’elicottero sembra essersi impigliato tra i rami. Ph. M. Serafin/MountCity

Fra le tante drammatiche immagini in rete, MountCity ne sceglie due che hanno una particolare caratteristica: sono state scattate da Mirto Serafin, scolaro di quarta elementare rimasto “disoccupato” per una mattinata per la chiusura della sua scuola decretata dalle autorità in seguito all’emergenza.

Fango sparso sui candidi marmi delle Apuane, gente che spala…Niente che già non si sappia e si sia visto tante, troppe volte di questi tempi in cui le bombe d’acqua sono all’ordine del giorno e quasi non fanno più notizia. Ma in più, si deve notare, c’è quell’elicottero della Protezione civile lassù che sembra impigliato tra un grumo di rami rinsecchiti.

Un tocco di poesia in tanto squallore. E bravo Mirto che ha saputo coglierlo regalandoci un’immagine indimenticabile.

One thought on “Fango sui candidi marmi di Carrara. Chiuse per l’emergenza le scuole elementari, Mirto (9 anni) ci manda questo reportage fotografico

  • 05/11/2014 at 16:39
    Permalink

    Ciao, nonno! Ti sono piaciute le foto, a quanto pare.
    Mirto

    Reply

Commenta la notizia.