Mirella Tenderini nella giuria del Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti” che la vide vincitrice nel 2011

image001Scade il 6 giugno il bando per la consegna delle opere partecipanti alla 33a edizione del Premio letterario Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”. Gli argomenti riguardano “Montagna: cultura e civiltà”, “Esplorazione – viaggi”, “Finestra sulle Venezie per opere riguardanti aspetti della civiltà, della cultura, territoriale ed ambientale del mondo veneto”. Novità importante. Quest’anno la giuria si tinge di rosa: entrano a farne parte Mirella Tenderini, esperta di letteratura di montagna, scrittrice raffinata, direttrice di collane specializzate, che si aggiudicò il riconoscimento nel 2011 nella sezione “Esplorazione e viaggi” con il libro “Isabelle, amica del deserto”, e Alessandra Viola, giornalista scientifica e vincitrice della sezione “Ecologia e paesaggio” nel 2014 con l’opera “Verde Brillante” scritta insieme con Stefano Mancuso.

Il rinomato concorso “per libri di montagna, alpinismo, esplorazione – viaggi, ecologia e paesaggio, artigianato di tradizione e Finestra sulle Venezie sulla civiltà veneta” è dedicato come noto alla figura e all’opera di Giuseppe Mazzotti, eclettico intellettuale trevigiano (scrittore, alpinista, gastronomo, salvatore delle ville venete, per lunghi anni consigliere del Touring Club Italiano). Ognuna delle tre sezioni di gara avrà un vincitore (a cui spetterà il premio di duemila euro): la selezione spetterà alla giuria di cui fanno parte, oltre alla Tenderini e alla Viola, Dario Benetti, Orietta Bonaldo, Oreste Forno, Danilo Mainardi, Amerigo Restucci, Anna Maria Spiazzi.

Mirella libica
Mirella, amica del deserto e della montagna, qui in un’immagine libica.

Il Premio, promosso dall’Associazione “Premio Letterario Giuseppe Mazzotti”, patrocinato e sostenuto dal Touring Club Italiano, dal Comune di San Polo di Piave, dalla Regione del Veneto, dal Club Alpino Italiano, dalla Confartigianato del Veneto, dalla Valcucine Spa, con il sostanziale contributo della Fondazione Veneto Banca, è riservato a opere scritte o tradotte in italiano pubblicate dal 1° gennaio 2013 al 31 maggio 2015.

L’annuncio delle opere vincitrici e di quelle eventualmente segnalate avverrà a metà ottobre e la cerimonia delle premiazioni si terrà al Parco Gambrinus di San Polo di Piave (Treviso), sabato 28 novembre alle 16,30. Particolarmente attesa sarà l’assegnazione, durante la serata conclusiva, del Super Premio “Veneto Banca – La Voce dei Lettori” di tremila euro, determinato dal voto di preferenza di una consulta di 40 lettori (rappresentanti del mondo della cultura, dell’associazionismo, della comunicazione, della scuola, dell’università) fra le tre opere già premiate dalla Giuria.

Per informazioni, Segreteria del Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”: tel. 0422 855609 – fax 0422 802070; e-mail message@premiomazzotti.it; www.premiomazzotti.it

Commenta la notizia.