Enzo Masciadri, una vita per la montagna

Enzo Masciadri 2 copia
Enzo Masciadri fu tra i fondatori della Scuola di Alpinismo Alta Brianza.

Il mondo dell’alpinismo alto brianzolo e comasco ha perso un suo protagonista, Enzo Masciadri di Caslino d’Erba. Oltre che un bravo arrampicatore, è stato, in particolare, un organizzatore pragmatico di grande efficacia nelle attività associative e didattiche del Club Alpino Italiano. Masciadri si è spento nella sua casa di Asso assistito dalla moglie Mariuccia Paredi e dalla figlia Elena. Aveva 86 anni. Fu uno dei fondatori della Scuola di Alpinismo “Alta Brianza” con sede a Caslino, giunta in questo 2015 al cinquantacinquesimo anno di attività.

Era il 1961 quando Masciadri, insieme con Romano Cattaneo, suo compagno anche di tante arrampicate sulle più importanti vette delle Alpi, con Giorgio Acherman e con gli amici Guido Dell’Oro e Ginetto Mora, fondò la scuola che ebbe subito un grande successo. Masciadri è stato anche per alcuni anni presidente della sezione del Cai di Caslino e animatore di incontri, serate, convegni ed altre attività, tanto da diventare uno dei punti di riferimento dell’intero mondo alpinistico brianzolo e lariano.

Con Acherman e in particolare con Cattaneo, per anni direttore dell’”Alta Brianza”, Masciadri ha ripetuto molte delle più importanti e celebri vie dell’arco alpino, come la “Cassin” sulla Nord Est del Badile, poi una via lungo la Aiguille Noire de Peuterey al Monte Bianco, la “Cresta Kusner” al Mont Maudit, sempre nel gruppo del Bianco e tante altre.

Cai Besana
Un gruppo di soci del Cai Besana.

Masciadri era anche un cultore della toponomastica delle nostre montagne di cui conosceva tutte le vie e le imprese compiute dai grandi alpinisti. Ed era uno storico molto profondo. In occasione del cinquantesimo anniversario della scuola contribuì con impegno al libro “Scuola di Alpinismo Alta Brianza” che racconta con molti particolari e tante fotografie la storia di questa istituzione: un bel lavoro redatto da sua figlia Elena e al quale hanno aderito con i loro ricordi alcuni importanti alpinisti e molti ex allievi.

In questi 55 anni di attività la Scuola di alpinismo ha istruito oltre mille allievi tra i quali alcuni giovani che hanno recentemente compiuto imprese sulle montagne di vari continenti, come i brianzoli Luca Schiera e Simone Pedeferri. Uno dei meriti di Masciadri è stato anche quello di riuscire ad allargare la scuola di Caslino d’Erba un po’ in tutta la Brianza. Vi aderiscono infatti, oltre a quella di Caslino, anche le sezioni del Cai di Inverigo, Merone, Erba, Molteno, Besana Brianza, Arosio, Figino Serenza, Barzanò, Merate e Rovagnate. La scuola prevede tre corsi, uno propedeutico, quello normale e quello di arrampicata libera. Per quest’anno le iscrizioni sono già state esaurite da alcuni mesi.

Emilio Magni

Commenta la notizia.