Aprile, dolce arrampicare per le vie della città. Sesta edizione sabato 11 per “Sondrio Street Climbing” organizzata dai giovani del Cai

SondrioStreetClimbing2011_fotoLucaMaspes_15
L’edizione invernale di “Sondrio Street Climbing” (ph. Luca Maspes, per gentile concessione)

Arrampicare in città, che passione. Le vie del centro di Sondrio ospitano sabato 11 aprile “Sondrio Street Climbing”, tradizionale manifestazione di arrampicata urbana organizzata dal Gruppo Giovani del CAI Valtellinese arrivata nel 2015 alla sesta edizione. L’iniziativa non solo è rinomata nell’ambiente dell’arrampicata, attirando nel capoluogo valtellinese più di 350 atleti, ma è accolta ogni anno con favore dalla popolazione che riempie le vie del centro cittadino per osservare le gesta atletiche dei partecipanti.

Il valore della manifestazione è stato riconosciuto più volte dal Comune di Sondrio che, oltre a sostenere la manifestazione e collaborare per la sua riuscita, ha premiato i ragazzi del Gruppo Giovani del CAI. Una motivazione esemplare: “Sondrio Street Climbing in modo innovativo ha coniugato l’evento sportivo con la promozione del territorio, esaltandone gli aspetti paesaggistici e culturali, oltre a sottolineare lo stretto legame tra la nostra città e l’ambiente alpino”.

Le iscrizioni si aprono l’11 aprile in Piazza Garibaldi, dove viene allestito il Campo Base alle ore 11 e la gara inizia alle ore 12.30. Gli atleti hanno 5 ore e mezza per cercare di risolvere il maggior numero di blocchi sparsi per il centro città. Oltre ai classici passaggi conosciuti dai veterani, l’edizione 2015 è arricchita da nuove sfide tracciate dalla Guida alpina Gianluca Maspes con la collaborazione dei ragazzi del Gruppo Giovani, istruttori di alpinismo presso la Scuola Bombardieri del CAI Valtellinese.

Come ormai tradizione vuole, le finali si disputano verso le 18.15 con i migliori atleti che si contendono il titolo di vincitore prima con una sfida in velocità su due colonne parallele e poi scalando la parete ovest della torre civica sondriese.

Sondrio Street copia
Assalto al campanile (ph. D. Codega, per gentile concessione)

Tra le novità di Sondrio Street Climbing 2015, va registrata la collaborazione con il Collegio Regionale delle Guide Alpine della Lombardia che ha sede al Castello Masegra di Sondrio. Le guide organizzano per tutto il pomeriggio delle attività per i più piccoli in piazza Garibaldi. Inoltre è presente un blocco gara a sorpresa realizzato dagli organizzatori del Valtellina Wine Trail.

Alla gara segue il SondrioStreetFest in piazza Garibaldi. Durante la serata concerto del gruppo locale Calcifer, mentre si degustano sciatt, polenta, salsicce, colombe e si bevono le birre e i vini locali dei birrifici Pintalpina e Revertis e della casa vinicola Plozza di Tirano. Durante la serata vengono premiati i 3 migliori uomini e le 3 migliori donne over 16 e i giovani under 15. I premi a estrazione per i partecipanti sono forniti dai negozi locali Fiorelli Sport, TuttoSport Mazzucchi, Salewa Store Sondrio e dai seguenti partner: Mello’s, Climb For Life, Decathlon, E9, Wild Climb, Versante Sud, UP Climbing, Melavì, Il Centro della Montagna della Val Masino.

Sondrio Street Climbing 2015 è stata organizzata con il sostegno di: CAI – Sezione Valtellinese di Sondrio, Autotorino, Banca Popolare di Sondrio, AVIS, Banca Credito Valtellinese, Azienda Energetica Valtellina Valchiavenna –AEVV–, Cassoni Assicurazioni, BIM e la Pizzeria la Pecora Nera. I ragazzi del Gruppo Giovani ringraziano in particolare la Scuola di Alpinismo e Scialpinismo della Provincia di Sondrio, Sara Bi per il disegno della locandina, Bonazzi Grafica, la Provincia di Sondrio e gli Alpini di Albosaggia e di Colorina. Nei giorni successivi alla manifestazione viene diffuso un video con le riprese della troupe di Nereal. Per ulteriori informazioni consultare la  pagina facebook /SondrioStreetClimbing.

Commenta la notizia.