Emergenza Nepal

La macchina degli aiuti internazionali al Nepal, dove le spedizioni all’Everest stanno per ricominciare per decisione del governo (Afp), si sta muovendo. In queste ore arrivano tende, cibo, acqua e sapone. Tutte cose basilari per sopravvivere. Per ciò che può contare, in questo sito abbiamo partecipato a questa corsa disperata segnalando alcune fra le tante iniziative degli amici italiani. Ecco ora quanto comunica l’organizzazione milanese Focus Himalaya Travel…

Leggi tutto

Quintino Sella alpinista: “Se precipito poco male per l’Italia…”

La scalata alla Gran Becca compiuta a cinquant’anni nell’estate del 1877 mette di buon umore Quintino Sella, lo statista alpinista che inventò il Cai. Paura di morire? Sarebbe stato un bel modo per liberare l’Italia della sua ingombrante presenza…

Leggi tutto

Camminare tra le “montagne ribelli” con i grandi scrittori

In occasione del 70° anniversario della Liberazione, un bel libro da leggere o rileggere per chi va in montagna e ama camminare è sicuramente “Montagne ribelli. Guida ai luoghi della Resistenza” (Mondadori, 179 pagine, 13 euro) di Paola Lugo…

Leggi tutto

Per un rapporto duraturo con le altezze

Continuare a frequentare la montagna favorisce un accumularsi di esperienze, di riflessioni e di vissuti che creano un sano circuito tra memoria del passato, attualità del presente e progettazione del futuro. Ma come costruire un rapporto duraturo con la montagna? Sull’argomento interviene con un saggio, intitolato “La mia montagna”, Aldo Solimbergo, un sincero e “durevole” amico della montagna…

Leggi tutto

“Sicuri con la neve” nel ricordo di Patrizia

Sul bollettino in pdf di febbraio marzo della Falc, sottosezione del Cai Milano, ritroviamo l’atmosfera di un evento importante che si è svolto il 18 gennaio 2015 ai bellissimi Piani di Bobbio, in Valsassina. Quella domenica si è celebrata la riuscita 13° Giornata “Sicuri con la neve” intitolata a Patrizia Pagani. A raccontarla è Enrico Volpe, ingegnere civile milanese…

Leggi tutto

Nell’epopea del Mezzalama brilla l’eclettico ingegner Giglione

Erano dei cittadini i “marziani” che per primi hanno dato vita al Trofeo Mezzalama tra i ghiacci del Monte Rosa arrivato quest’anno (2 maggio 2015) alla ventesima edizione sponsorizzata da Ubi Banca e Dynafit. Bolognese era Ottorino Mezzalama trasferitosi presto a Torino. Di Borgomanero ma vissuto perlopiù a Torino era Piero Ghiglione che dopo avere contribuito a ideare il percorso da Cervinia a Gressoney partecipò nel 1933 alla prima edizione…

Leggi tutto

Etnografie alimentari transfrontaliere al Pirellone

L’acronimo E.A.T. significa Etnografie Alimentari Transfrontaliere. Un modo di sperimentare, attraverso tecnologie multimediali, artistiche e azioni itineranti, nuovi modi di collaborazione transfrontaliera nell’area della Svizzera meridionale e della Lombardia con specifico riferimento alla dieta alpina…

Leggi tutto

Il “supremo leader” in vetta

Sulla Montagna Baitou, anche nota come Baekdu e Pektu ‪백두산?, il picco più alto della penisola coreana (2.744 m), al confine fra la Corea del Nord e la Cina è salito in questi giorni Kim Jong Un. “Scalare il monte Pektu”, ha detto, “dona un nutrimento mentale più potente di qualsiasi tipo di arma nucleare ed è questo il modo giusto per mandare avanti la rivoluzione”…

Leggi tutto