Pinolo sulle vette dell’incongruenza

Buone notizie. Prosegue inarrestabile nei centri turistici invernali delle Alpi la crescita di turisti stranieri. I mercati leader si confermano quello tedesco (che pesa il 22% dell’intero incoming estero, in crescita di un paio di punti percentuali rispetto allo scorso anno), quello del Be.Ne.Lux (12,9%), quello della Repubblica Ceca (10,1%), quello polacco (8,7%) e quello scandinavo (8,3%). Questi dati diffusi dall’Osservatorio Turistico della Montagna dovrebbero far meditare il leghista Matteo Salvini, che tanto disprezza l’euro e l’Europa. E invece spudoratamente, per motivi elettorali, il parlamentare indossa sui canali della Sette l’immancabile felpa con il nome della località sciistica di Pinzolo nel Trentino dove il 10 maggio 2015 si annunciano le Comunali. E’ vero, non se ne può più di felpe e di talk show e qualcuno a questo punto può smettere di leggere e cliccare altrove. Ma la cosa non dev’essere del tutto dispiaciuta agli operatori di Pinzolo dei cui interessi il leader di Lega Nord si fa paladino, giusta o sbagliata che sia la decisione del governo di applicare l’Imu sugli impianti sciistici. Che in generale sono in mano a società partecipate, cioè finanziate con i nostri soldi.

Gonfalone di Pinzolo

Ma qualcuno si è forse chiesto se il populismo tracotante del leader padano deciso a cancellare l’euro e l’Europa non fa a pugni con la storia di questa località del Trentino così aperta verso il continente e la sua cultura? Come osserva lo storico Stefano Morosini, autore del mirabile trattato “Sulle vette della patria” (Franco Angeli, 2009), che di questi tempi si sta per l’appunto occupando della nascita dell’alpinismo in Trentino e più nello specifico a Pinzolo, proprio da questa località è partito nel settembre del 1864 l’ufficiale austro-ungarico nato in Boemia Julius von Payer per compiere la prima salita dell’Adamello. Payer era accompagnato da due guide della Val Rendena, Girolamo Botteri e Giovanni Catturani, e l’anno successivo salì per primo il Cevedale (o Zufallspitze, 3769 m). Nella stessa estate del 1864 fu l’inglese John Ball a compiere una traversata alpinistica tra Pinzolo e Ponte di Legno, e negli stessi anni studi geologici vennero compiuti dal berlinese di evidente famiglia ebraica Wilhelm Salomon (non sarà che Salvini dal Front Nationale Lepenista importi anche l’antisemitismo?) sposato con Rosaria Calvi di Edolo. Insomma, il Trentino deve la sua fortuna economica al turismo alpino che è stato originato da stranieri (facoltosi evidentemente), da cittadini europei che non sono certo stati respinti alla frontiera dalle comunità alpine dove il nascente turismo montano è poi diventato una primaria fonte di reddito. Sono forse dettagli insignificanti per chi di turismo oggi vive alle falde del meraviglioso gruppo dolomitico del Brenta?

arrivo di orietta calliari copia 2
Le Dolomiti del Brenta svettano al Dos dei Sabbion, sopra Pinzolo, all’arrivo di una concorrente della Coppa delle Dolomiti (ph. Serafin/MountCity)

Come si denota dai dati dell’Osservatorio a cui si è accennato, una buona fetta delle entrate di questa stagione invernale provengono da stranieri, arrivati soprattutto della Repubblica Ceca (dalle cui contrade proveniva Payer) e Polonia. Insomma da quell’Europa unita che Salvini vorrebbe abolire e che porta a queste montagne tre quarti delle risorse turistiche. Ma vallo a spiegare ai montanari che nel vedere il nome della loro cittadina su cotanto petto si sono magari commossi dopo avergli concesso di tenere una conferenza stampa davanti alle funivie per raccontare che “Renzi sta ammazzando di tasse la montagna”. E’ un bene ed è cosa oggi piuttosto rara e preziosa, in mancanza di credibili sentinelle, che un politico s’interessi della regione alpina oltre che dei campi rom e dei barconi di fuggiaschi. Ma bisogna pur mettere sul conto che qualche frequentatore che la pensa e vota diversamente può non gradire questo genere d’incursioni e ora è disposto a scegliere un’altra località per le prossime vacanze. Purché il nome non compaia su felpe politicizzate.(Ser)

Potrebbe interessarti: http://www.trentotoday.it/cronaca/salvini-a-pinzolo-contro-imu-impianti-sci.html

Commenta la notizia.