I nuovi orizzonti del Biga nel paradiso sardo dell’arrampicata

Logo Pedra RubiaPedra Rubia, pietra rossa in dialetto sardo, è oggi diventato un punto di riferimento per chi arrampica in Sardegna grazie al passaparola e ai social network. Il merito è anche di Marco Bigatti, milanese, climber di talento forgiatosi alla Scuola Silvio Saglio della Società Escursionisti Milanesi, che si è innamorato di queste falesie nel sud dell’isola contribuendo a dare vita a un’organizzazione (http://pedrarubia.com/) che propone corsi di arrampicata, trekking, mountain bike. Lo scenario è quello del Sulcis Iglesiente, ex distretto minerario, oggi un luogo dove ancora si possono trovare spiagge poco frequentate, dove andare al mare non significa immergersi in un “carnaio umano”, dove la bellezza del paesaggio non ha il contraltare di spostamenti estenuanti sotto al sole estivo.

Per realizzare questo sito”, racconta Bigatti, detto il Biga, “un punto di riferimento fondamentale è stata la guida di Maurizio Oviglia Pietra di Luna, che è del resto la guida di riferimento per tutti gli amanti del free climbing in Sardegna”. La novità è che quest’anno abbiamo aperto il nostro B&B http://bb-sardegna.com/it/. Ci piacerebbe che diventasse il punto di riferimento della zona per gli appassionati degli sport outdoor e in particolare per arrampicatori, biker ed escursionisti. Proprio per questo all’interno della nostra struttura abbiamo creato una piccola biblioteca con guide e cartine oltre a offrire la possibilità di accompagnare gli ospiti alla scoperta della zona con la nostra associazione. Abbiamo anche acquistato alcune mountain bike che possiamo noleggiare. Per rafforzare il nostro legame con gli arrampicatori abbiamo stretto dei rapporti con delle guide alpine in modo da organizzare dei corsi d’arrampicata nelle falesie dell’Iglesiente. Il primo corso si è svolto nel periodo pasquale (qui il programma: http://www.arrampicatasardegna.com/corso-arrampicata/). Ovvio che l’esperienza verrà ripetuta”.

Nato a Milano il 28 febbraio 1980, il Biga iniziò ad arrampicare nel 2006 e da allora non è più riuscito a staccarsi dal mondo verticale, come annota nel suo sito www.arrampicatasardegna.com/chi-siamo/ “Vivo la montagna a 360° e mi piacciono tutte le attività che mi offre. Ho effettuato salite su tutto l’arco alpino in tutte le discipline: alpinismo su roccia (per esempio il Diedro Casarotto, la Via dell’Ideale, la Hasse-Brandler), alta montagna (Ginat alle Droites, Brioschi sulla Est del Rosa, nord dell’Adamello), ghiaccio verticale (Repentance, Supercouloir, Crack Baby), nonché sci alpinismo”.

marco_e_tiziana-300x225
Marco e Tiziana

E ancora: “Mi piace la pura arrampicata sportiva che mi ha spinto a visitare i luoghi più famosi di questa disciplina. Ma dove ho trovato un vero paradiso di falesie è in Sardegna, in particolare nella zona sud-ovest dell’isola, dove si riesce ad arrampicare tutto l’anno su tutte le tipologie di scalata. Come cornice un paesaggio mozzafiato e una roccia superlativa. Da qui l’idea di valorizzare questo territorio per farlo conoscere a tutti gli appassionati di questo fantastico sport”.

Nasce così Arrampicata Sardegna www.arrampicatasardegna.com/ . In tutto ciò determinante per il Biga è il contributo di Tiziana, nata in Sardegna, a Bolotana in provincia di Nuoro, che dal 1995 ha bazzicato a lungo il “continente” per ragioni di studio e lavoro. “A Milano”, racconta Tiziana, “e qui ho  affinato la mia passione per gli sport all’aperto. 
Paradossalmente è lontano dalla mia terra che ho scoperto l’arrampicata sportiva per rendermi conto poi che la Sardegna è il vero paradiso del free climbing. Pratico anche acrobatica, yoga e mountain bike, oltre ad adorare il trekking. Mentre Marco è l’anima sportiva dell’Associazione Pedra Rubia, io incarno l’anima promozionale, occupandomi di comunicazione su Internet e Web Marketing”. Marco (+393488521863) e Tiziana (+393208410636), ai quali non resta che augurare le migliori fortune, si possono contattare su facebook o a questa email: info@pedrarubia.com

Sull’Iglesiente vedi anche: http://www.ilmountainrider.com/arrampicare/arrampicare-in-iglesiente-tutto-quello-che-devi-sapere/

Commenta la notizia.