L’estate sta finendo? Dopo la fuga di “Caronte”, in alta Val Formazza cime imbiancate di neve

Cielo plumbeo, caloriferi accesi, fuori i piumini. “Caronte” se ne è andato precipitosamente con i suoi ardori lasciando i vacanzieri dell’Ossola a tremare di freddo. E la mattina di mercoledì 19 sorpresa: il Basodino e le altre maestose vette che fanno da corona all’Alta Val Formazza erano tutte imbiancate di neve come risulta dall’immagine che pubblichiamo. La meteo annunciava pioggia intermittente e schiarite, venti prevalentemente deboli da NNE temperature minime comprese tra 8 e 18 °C e massime comprese tra 14 e 23 °C, zero termico a 3000 metri, quota neve a 2700 metri. Una settimana prima, lo si ricorderà, lo zero termico superava i 5000 metri e nella verde valle Antigorio, lussureggiante di vegetazione e ricca di acque, il termometro segnava 34 gradi a mille metri. Già finita (e tutt’altro che in bellezza) l’estate più calda di tutti i tempi?

Commenta la notizia.