Camminando (e mangiando) intorno alla Pietra di Bismantova

La Pietra di Bismantova, uno dei luoghi più significativi del Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano considerata dalla rivista Focus una delle più belle montagne al mondo, non è solo una “palestra” di arrampicata famosa per le sue incredibili e verticali pareti, ma un luogo incantevole circondato da un territorio da cui nascono prodotti di alto livello che possono interessare non solo i rocciatori, ma anche gli appassionati di gastronomia.

Bismantova Via Crucis 002
Un aspetto della Via Crucis.

Vini e prodotti emiliani, con il Parmigiano Reggiano indiscusso protagonista, ambiente, cultura, sport per tutti e intrattenimenti ludici: sono questi gli ingredienti della Magnalonga del Parmigiano Reggiano, un evento che si svolger intorno alla Pietra Bismantova il 20 settembre. Una manifestazione che viene riproposta, in ricordo di Azzio Benassi, nella sua settima edizione, arricchendosi di elementi ulteriori che la rendono ancora più appetibile per i partecipanti, mantenendo invariato il suo obiettivo: quello di rendere piacevole una giornata di scoperta di luoghi, saperi e sapori di Appennino, per famiglie e bambini.

Partendo da Casale, da dove si possono ammirare le pareti da una delle angolazioni migliori, si cammina lungo la bellissima rete di sentieri che si snoda intorno alla Pietra di Bismantova, recentemente ampliata dal Cai di Castelnovo ne’ Monti. I partecipanti sono guidati dalle Guide Ambientali Escursionistiche della cooperativa Incia e dagli esperti del Cai di Castelnovo ne’ Monti.

Il Re dei formaggi, il Parmigiano Reggiano, viene in questa circostanza valorizzato attraverso la cottura a legna della forma in modo artigianale e la degustazione, camminando lungo il percorso, di piatti tra cui l’erbazzone artigianale cotto nel forno a legna, il gelato al Parmigiano Reggiano, l’aceto balsamico, la pasta al forno con ragù tradizionale, gli sformatini alle verdure con fonduta, i salumi dell’Appennino, il pecorino di Succiso, la torta tipica di tagliatelle. Il tutto accompagnato dai vini emiliani offerti della Cantina Fantesini, dell’azienda agricola Podere Cipolla, della Cantina Albinea Canali, e della Cantina Rinaldini Moro.

La partenza è prevista alle 9,30 dalla Latteria Sociale del Casale di Bismantova, da dove inizia il percorso, lungo circa 12 km e percorribile anche dai bambini.

Diverse le attività previste durante il percorso: la proiezione di immagini relative alla Transumanza legate all’appennino tosco-emiliano, l’esposizione di fotografie di Giovanni Chesi, la presenza di corner di prodotti agroalimentari, canti de Il Maggio, laboratori del gusto.

La Magnalonga prevede, anche quest’anno, la degustazione di un menù senza glutine con la rinnovata sponsorizzazione di materia prima della Barilla, per consentire a tanti di potere assaporare l’appennino emiliano nel piatto, grazie all’aiuto di volontari dell’ Associazione Italiana Celiachia e i piatti cucinati dalla chef Maria Teresa Bonati.

Per tutte le informazioni ulteriori necessarie: Monica Benassi- Gusto Sapiens 3393965678, monica.benassi68@gmail.com.

Latteria Casale 016Come partecipare alla Magnalonga

E’ un evento, la Magnalonga, che viene organizzato da Gusto sapiens con Monica Benassi, in collaborazione con la Pro-loco Casale di Bismantova, Incia Soc. Cooperativa, Il cuore della Montagna, Pro-Loco del Casale di Bismantova, il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano, AIC – Emilia Romagna Onlus – sede di RE; Cai Sezione Castelnovo né Monti Bismantova, la consulente Emanuela Zannoni, il Ristorante La Grattugia di Montecchio, StrabbaDolcieria di Felina, l’agenzia Viaggiar Teatrando, l’agenzia Food Valley Travel, Legambiente Appennino Reggiano, Comunità Marta Maria, Associazione Italiana Celiachia sezione di Reggio Emilia, l’Associazione Onlus Casina dei Bimbi. Sponsor della manifestazione con i loro prodotti o servizi, o con contributo economico: il Comune di Castelnovo né Monti, Assessorato alla promozione del territorio e assessorato allo sport, il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, il Podere Cipolla di Denny Bini, la Latteria Casale di Bismantova, la Barilla S.p.A., Il Forno Simonazzi, il consorzio del formaggio Parmigiano-Reggiano , le cantine nominate, la Bismantour, la Fattoria Monte Bebbio, il Salumificio Gianferrari, Il vascello del Monsignore, la Gelateria Magnolia, La Valle dei Cavalieri. E i patrocinatori : Gal Antico Frignano ed Appennino Reggiano, la Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Scandiano e Canossa, la Coldiretti di Reggio Emilia, WE A-RE –Reggio Emilia per Expo 2015, Interconsul s.r.l, Stone Trail Team. Affiancato alla Magnalonga prevista la prima edizione di un Trail podistico organizzato dallo Stone Trail Team, sempre nel contesto geografico della Bismantova, che parte da Piazza Peretti.

Il costo della manifestazione è di 19 euro a persona (escluso il costo della assicurazione di 1,50 euro a persona da pagare in loco) 17 euro i bambini dai 3 ai 10 anni . Il termine ultimo per iscriversi è il 17 settembre tramite pagamento anticipato in contanti presso:

Viaggiar Teatrando Srl Via Che Guevara, 55/D – Reggio Emilia Italia,0522/284642.

Food Valley Travel di Terre Emiliane Srl Viale Fratti 40/A, Parma, 0521 798515.

Con bonifico: conto corrente n 000102795145 intestato a associazione culturale enogastronomica “In Gustosapiens.it”, Agenzia Unicredit di Castelnovo né Monti (RE) Iban: IT25V0200866280000102795145. Invio contabile entro tale data al numero 0522611582 o il numero di Cro via mail all’indirizzo di seguito indicato. La manifestazione si svolge anche in caso di maltempo.

Commenta la notizia.