Il “Grand Hotel” che spopola su Raiuno con la love story di Pietro e Adele

Il Castel Wolfsthurn di Mareta nei pressi di Vipiteno in Valle Isarco è il “Grand Hotel” dell’omonima nuova serie TV in onda su Raiuno (mercoledì in prima serata con 3,5 milioni di spettatori e fino al 16% di share). E’ visitabile fino al 15 novembre. Ne dà notizia un’agenzia di promozione turistica. E la notizia è sfiziosa e vale la pena di segnalarla. Si apprende che il castello barocco di Wolfsthurn è sede del Museo provinciale della caccia e della pesca (da martedì a sabato dalle ore 10 alle 17, domenica e festivi dalle ore 13 alle 17, chiuso lunedì e il 1° novembre; riapertura il 1 aprile 2016, tel. 0472.758121; ingresso 5 euro), oltre a essere di per sé un complesso di grande rilevanza artistica e architettonica.

Qui sono stati girati gli esterni dell’albergo di lusso che nella serie TV si chiama “Paradiso”, ed è un magnifico albergo alpino del primo Novecento, scenario della storia d’amore tra i due protagonisti Pietro e Adele.

Gr. Hotel
Lo sceneggiato viene trasmesso il mercoledì in prima serata su Raiuno.

Vicino al “Grand Hotel” Castel Wolfsthurn si può visitare, oltre che la cittadina storica di Vipiteno, anche la spettacolare Gilfenklamm/Gola di Stanghe, ancora aperta fino a inizio novembre. Mentre nelle due vicinissime aree sciistiche Racines-Giovo (25 km di piste e impianti moderni) e Montecavallo/Vipiteno (16 km di piste superpanoramiche, con tante baite raggiungibili anche a piedi) si ‘scaldano i motori’ in vista della stagione sciistica che inizierà i primi di dicembre.

“Grand Hotel” racconta di Pietro e Adele, lui di umili origini, lei aristocratica. Due giovani tanto diversi, ma uniti nella ricerca del vero amore e della verità sui misteri e i segreti che si nascondono tra le pareti dell’albergo più lussuoso dell’Impero austro-ungarico.

Le riprese si sono svolte appunto a Mareta presso Racines in Valle Isarco (oltre che a Glorenza nell’Alta Val Venosta e poi, sempre in Val Venosta, a Stava-Naturno e a Tarces). La produzione di “Grand Hotel” di Luca Ribuoli è stata sostenuta dalla BLS – Film Fund & Commission e dalla Provincia Autonoma di Bolzano. Il progetto è prodotto da Cattleya in collaborazione con Rai Fiction e in co-produzione con Beta Film.

Trailer: www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-608392c7-1511-44fa-a908-f9e97e64a889.html

Sito internet: http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/page/Page-eb61802d-6b5f-4b8d-bf8a-62d3df9c7e21.html

Informazioni: Consorzio Turistico Valle Isarco. Bastioni Maggiori 26/a – 39042 Bressanone (BZ)  tel. 0472802232 – fax 0472801315 – www.valleisarco.cominfo@valleisarco.com

Commenta la notizia.