Torna aggiornata la bibbia di Oviglia

Stampa
La copertina di “Pietra di Luna – Trad & Multipitches. Guida alle vie lunghe e sportive in Sardegna” (Fabula Edizioni, 456 pagine a colori, edizioni in italiano, inglese e tedesco, grafica foto e editing di Maurizio Oviglia, 48 euro, scrivere info@pietradiluna.com). Di Oviglia viene presentato alla Libreria La Montagna di Torino anche il secondo volume di “Pietra di Luna” dedicato alle falesie.

Maurizio Oviglia è ospite della Libreria La Montagna a Torino (via Sacchi 28 bis) per presentare giovedì 1° ottobre 2015 la nuova edizione delle sue guide di arrampicata in Sardegna: riguardano rispettivamente trad e multipitches (primo volume) e falesie (secondo volume). Alpinista, istruttore di alpinismo, istruttore nazionale di arrampicata libera, scrittore, Oviglia vive in Sardegna ma è nato a Torino nel 1963. Nel 1977 cominciò ad arrampicare ma è solo nel 1980, che da autodidatta, si appassionò seriamente alla roccia.

Nel 1982 aprì la prima via in Val di Susa, poi continuò in Valle dell’Orco e le aperture divennero la sua grande passione. Ma il suo regno è la Sardegna dove vive, lavora e si è fatto una meravigliosa famiglia. Non a caso, i suoi libri hanno fatto conoscere la Sardegna dell’arrampicata nel mondo.

La prima guida la scrisse a mano durante il servizio di leva, la seconda insieme con Bruno Poddesu sui primi computer. Ma il suo primo vero libro uscì per la casa editrice di Alessandro Gogna (Melograno Edizioni) e raccoglieva tutte le arrampicate della Valle dell’Orco (1987).

Oviglia copia
Maurizio Oviglia

La prima guida di arrampicata della Sardegna, “Pietra di Luna”, uscì grazie a un editore sardo (Saredit) nel 1988. E’ diventata rapidamente una bibbia. Da allora ne sono uscite cinque edizioni nel giro di un quarto di secolo. E da “Pietra di luna”, oggi aggiornata e ristampata, abbiamo estrapolato, per gentile concessione di Oviglia, una pagina riguardante due scalate a Codula Sisine (Ogliastra, Baunei), nell’entroterra di Cala Sisine dove una serie di canyon selvaggi sono degni di Indiana Jones. Ve la proponiamo in pdf: potete scaricarla qui sotto.

La foto di Oviglia che pubblichiamo è tratta dal sito www.pietradiluna.com Sopra il titolo una stupenda immagine scattata dallo stesso Oviglia: durante l’apertura di una via sulla parete delle Cascate Lequarci a Ulassai, un raggio di sole squarcia le nubi e regala un tenue arcobaleno. Buona lettura e buone scalate!

Scarica il pdf con due straordinarie arrampicate a Codula Sisine

www.librerialamontagna.it

Commenta la notizia.