Adunata a Reggio Emilia per i patiti della Pietra. Viene presentata la nuovissima guida di Versante Sud

La Pietra di Bismantova, uno dei luoghi più significativi del Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano, non è solo una “palestra” di arrampicata famosa per le sue incredibili e verticali pareti, ma un luogo incantevole. E la Pietra è protagonista l’8 ottobre dell’apertura dei “Giovedì del CAI” a Reggio Emlia. La serata si svolge al Buco Magico in via Martiri di Cervarolo 47. Viene presentata la nuova guida alpinistica “Pietra di Bismantova / Vie e falesie” di Diego Filippi e Matteo Bertolotti, edita dalla casa editrice Versante Sud. Alla serata partecipa uno degli autori, Matteo Pietra guidaBertolotti. La guida, pubblicata con il patrocinio del Cai di Castelnovo ne’ Monti, descrive 97 itinerari della Pietra, oltre a 22 falesie. E’ frutto di un lungo lavoro di arrampicate e di ricerche. Alla realizzazione hanno collaborato molti dei più noti arrampicatori di Bismantova.

Giovedi 22 ottobre, nella sede del Cai, Andrea Greci, giornalista, scrittore e fotografo parmense, presenta i due suoi nuovi volumi dedicati alle ferrate nelle Dolomiti: “Ferrate nelle Pale di San Martino” e “Ferrate nelle Dolomiti Bellunesi”, edite da Idea Montagna. Greci, direttore del giornale del Cai di Parma “L’Orsaro”, è autore di diverse pubblicazioni sull’Appennino Emiliano tra cui “Itinerari nell’Appennino Reggiano, da Canossa e Bismantova al Parco Nazionale Tosco Emiliano”.

Giovedì 5 novembre, sempre nella sede del Cai, la serata viene dedicata al “Paese dei lemuri” con le belle foto di Giorgio Carlucci, appassionato di montagna e viaggiatore reggiano, scattate nel Madagascar.

L’ultima serata del ciclo autunnale a Reggio, il 19 novembre, ha come protagonista Lauro James Garimberti, profondo conoscitore della Grande Guerra, che spiega la storia della Prima Guerra Mondiale e delle montagne dove la guerra è stata combattuta. Garimberti è noto anche per la collezione di reperti della Grande Guerra che ha allestito a Bibbiano.

 http://www.caireggioemilia.it

Commenta la notizia.