Alla rassegna “Mountcity. Montagne a Milano” un convegno per imparare a leggere l’ambiente ed evitarne i pericoli

Si svolge il 12 marzo a Milano il convegno “Più sicurezza per tutte le stagioni. Imparare a leggere l’ambiente montano e sapere come evitarne i pericoli”. Il meeting, il secondo dopo quello di medicina di montagna proposto dalla manifestazione “Mountcity. Montagne a Milano”, si tiene alle 14.30 nella Sala Alessi di Palazzo Marino, in Piazza della Scala. Consapevolezza, preparazione e attenzione all’ambiente, al proprio fisico, all’attrezzatura, al momento specifico in cui si frequenta la montagna. È attraverso la cura di questi aspetti che è possibile raggiungere un maggior grado di sicurezza in montagna e sono dunque questi i temi che i tanti e diversi relatori del convegno portano alla luce sabato 12 marzo. Fulcro del summit è l’importanza della conoscenza e della cultura di montagna che permette, a chi la vive, una frequentazione libera ma al contempo rispettosa e oculata.

Intervengono per parlare dell’importanza della meteorologia Lorenzo Craveri e Umberto Pellegrini, a cui segue Elio Guastalli, curatore del progetto nazionale “Sicuri in montagna” del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. Poi prende la parola Riccardo Marengoni membro della Struttura Operativa Sentieri e Cartografia del CAI, seguito da Matteo Bertolotti, vicepresidente della Commissione Lombarda Scuole di Alpinismo, Scialpinismo e Arrampicata Libera del CAI. Ancora per il Club Alpino Italiano parla Martino Brambilla, Accompagnatore Nazionale di Alpinismo Giovanile e Presidente della Commissione Regionale Lombarda. Infine chiudono il convegno Elisa Rodeghiero che gestisce il rifugio Cesare Benigni a 2222 metri di altitudine, sul Pizzo Tre Signori, e la Guida Alpina, alpinista di fama internazionale e scrittore Alessandro Gogna.

Il convegno “Più sicurezza per tutte le stagioni” rientra nella rassegna “Mountcity. Montagne a Milano” promossa dal Cai Sem con il patrocinio del Comune di Milano, del Club Alpino Italiano – Regione Lombardia e del Collegio regionale Guide Alpine Lombardia. La manifestazione si svolge a Milano dal 12 al 20 aprile. La partecipazione al convegno, come a tutte le altre attività proposte dalla rassegna, è gratuita ma è necessario accreditarsi inviando una email all’indirizzo  mountcity@mountcity.it, indicando nome, cognome e qualifica professionale.

Il programma

14.30 Introduzione al Convegno.
14.35 “Sai cosa prevedo?”– Previsioni meteorologiche: quali consultare e come leggerle: Lorenzo Craveri.
14.50 “Sai come prevedo?” – Non tutti sanno come “nascono” le previsioni del tempo: scopriamolo assieme: Umberto Pellegrini. 15.10 “Dai soccorsi possibili alla cultura della prevenzione” –
Gli interventi del Soccorso Alpino e Speleologico e la volontà di farlo fallire: Elio Guastalli. 15.40 “Camminare in sicurezza: i sentieri” – Il ruolo delle Commissioni Sentieri del CAI, dalla segnaletica ai problemi della manutenzione, ai suggerimenti per camminare in sicurezza: Riccardo Marengoni. 16.00 “La cultura della sicurezza” – Le Scuole di alpinismo del CAI e la formazione degli alpinisti di oggi e di domani: Matteo Bertolotti. 16.20 “La sicurezza è progettualità educativa” – L’esperienza dell’Alpinismo Giovanile: Martino Brambilla. 16.40 “Il rifugio e la sicurazza alpina” – L’evoluzione dei rifugi e quella dei frequentatori: Elisa Rodeghiero. 17.00 “La ricerca dell’autoresponsabilità” – Punto di vista delle Guide Alpine.
Il rapporto tra pericolo, sicurezza, autoresponsabilità e libertà: Alessandro Gogna. 17.30 Domande del pubblico e conclusione Convegno

Mountcity – Montagne a Milano

Info – www.mountcity.it

Facebook https://www.facebook.com/Mountcity-Montagne-a-Milano-953357074719965/?ref=ts&fref=ts

Commenta la notizia.