Svizzera in festa. S’inaugura il tunnel più lungo del mondo. E’ costato otto miliardi

Logo AlpTransitConto alla rovescia per l’apertura in Svizzera della galleria di base del San Gottardo. Il 1º giugno 2016, 17 anni dopo la prima esplosione nel cunicolo principale, la galleria ferroviaria più lunga del mondo viene inaugurata ufficialmente. E’ il tunnel più lungo al mondo, con 57 km di lunghezza, da Ersfeld a Bodio, e oltre 152 km di gallerie accessorie. Due canne, scavate a 550 metri di altitudine sul mare, consentono ai treni di attraversare la montagna senza più inerpicarsi fino a raggiungere l’imbocco della vecchia galleria e di mantenere una velocità, a seconda che trasportino merci o passeggeri, di 160 o 250 km/h. L’ investimento è di 9.897 milioni di franchi, pari a circa 8 miliardi di euro, a cui si aggiungono 2.543 milioni di franchi investiti dallo Stato federale per il futuro tunnel del Monte Ceneri, 15,4 km nei pressi di Lugano. Mercoledì 1º giugno la cerimonia di inaugurazione si annuncia degna dell’importanza dell’opera di costruzione. Durante il fine settimana successivo del 4 e del 5 giugno 2016, nei luoghi della festa uno straordinario programma attende da 50.000 a 100.000 visitatori ai due portali della galleria. Gli eventi clou della festa popolare sono i primi viaggi attraverso la galleria con lo shuttle Gottardo lanciato fino a 200 km/h di velocità, performance creative di artisti svizzeri nonché un’esposizione-evento interattiva dedicata al San Gottardo.

Tunnel in lavorazione
Un aspetto dei lavori iniziati 17 anni fa.

Si possono in questa circostanza visitare i centri di manutenzione e di intervento (CMI) di Erstfeld e di Biasca, osservare dal vivo un treno di spegnimento e di salvataggio in azione e sperimentare sulla propria pelle le condizioni di lavoro di un minatore nell’ambito di un percorso dedicato. Per i bambini in programma una caccia al tesoro, per chi ama i quesiti un gioco a indovinare e per gli appassionati di fotografia un concorso di photosharing (condivisione di foto). Per i buongustai assicurato un punto di ristoro con le specialità tipiche dei due cantoni padroni di casa, Uri e Ticino.

http://www.gottardo2016.ch/it

Commenta la notizia.