Treviso, la finestra della Diocesi sulle Dolomiti

Locandina TV correttaPapa Giovanni Paolo II amò Lorenzago di Cadore, soggiornandovi durante le vacanze estive per ben sei volte tra la fine degli anni ’80 e la fine degli anni Novanta e disse: “E se qualcuno, forse a Roma o non so dove, dirà al Papa: ‘Ma che cosa fai? Devi stare a Roma! Durante le vacanze se vuoi puoi andare a Castel Gandolfo, ma non andare a Lorenzago!’. Se mi diranno così io risponderò: non faccio altro che ricambiare la collegialità affettiva”. Di Lorenzago e del Cadore dei Papi racconta Marco d’Ambros direttore del Museo dei Papi venerdì 13 maggio a Treviso in occasione della rassegna “Treviso: finestra sulle Dolomiti” (vedere qui la locandina) promossa da Vita del Popolo, settimanale della Diocesi, e dal Comune del capoluogo veneto. Quattro sono gli appuntamenti che si tengono nel Salone del Palazzo dei Trecento, alle ore 20,30, tutti i venerdì di maggio, aventi per oggetto: 1) il Parco Nazionale delle Dolomiti bellunesi; 2) i due Papi nei sentieri del Cadore; 3) la Foresta del Cansiglio; 4) la Schiara, montagna regina. In ogni appuntamento vengono proiettati filmati originali e di rara bellezza delle Dolomiti Patrimonio dell’Unesco. La redazione della Vita del Popolo sta intanto predisponendo, a quanto riferisce Aldo Solimbergo (aldosolimbergo@libero.it) coordinatore dell’iniziativa e delle giornate al Palazzo del Trecento, un fascicolo che riporterà gran parte degli articoli pubblicati (quasi quaranta negli ultimi due anni) aventi per oggetto vari aspetti della montagna (per esemplificare: montagna e arte, poesia, musica, cinema, letteratura, silenzio, sicurezza, medicina, meraviglia, amicizia, bosco, fiori, acqua etc.).

Commenta la notizia.