Milano, città “verde” dalle cento cascine. L’impegno di Laura Guardini

Il 7 maggio 2016 alle ore 1.58 Laura Guardini ha annunciato in FB la sua discesa in campo nella lista di Beppe Sala, candidato sindaco di Milano. Per qualche bit in più mountcity.it riprende e rilancia ora con molto piacere la notizia. Laura è una colonna di questo blog dove incontra (Quassù) le persone – cittadini e non – che hanno scelto di vivere e lavorare nelle terre alte. A Laura, giornalista di classe e grande amica della montagna, le più affettuose congratulazioni.

Volantino GuardiniUna straordinaria opportunità

Dopo trent’anni da cronista al Corriere della Sera, ho accolto come una straordinaria opportunità la proposta di far parte del gruppo dei candidati al Consiglio Comunale nella lista civica “Noi, Milano” di Beppe Sala. Ho pensato di mettere l’esperienza maturata in un grande giornale al servizio della città che nel 1980, quando vi sono arrivata da Trento, mi ha aperto prospettive ed orizzonti. Abito davanti allo stadio di San Siro, sono giornalista professionista e dal 1986 alla fine del 2015 ho lavorato in via Solferino 28 nelle redazioni della Cronaca di Milano e della Lombardia. Oltre 
a tanti fatti di cronaca bianca e nera, ho seguito in particolare 
i temi dell’ambiente, dei trasporti locali e dei pendolari, 
dello sviluppo dell’area metropolitana milanese, del mondo dell’agricoltura e della montagna. Ora mi propongo quindi di impegnarmi soprattutto sui progetti relativi al verde della città: da tutti i suoi giardini alle cento cascine che la circondano. In questa Milano “città di campagna” possiamo far incontrare le aspettative di chi lavora in agricoltura e in montagna con le esigenze di chi abita l’area metropolitana. Dall’inizio del 2016 collaboro con l’associazione “Quartieri Tranquilli” (seguendo i progetti sulle periferie di Milano) e con il blog “MountCity – Vivere la Montagna tra Zero e Ottomila”.

Laura Guardini

gua.laura@mountcity.it

Commenta la notizia.