Votate per Laura, montanara di città!

Si avvicinano le elezioni comunali e chi ha deciso di sostenere la candidatura di Beppe Sala, ritenendolo il miglior sindaco possibile per poter continuare ed ampliare, nella sua dimensione internazionale e innovativa, il lavoro di sviluppo di Milano svolto in questi anni dalla Giunta Pisapia, non può che tenere conto di una grande amica della montagna che si presenta nella lista di Sala. Si tratta di Laura Guardini, che ci piacerebbe tanto vedere eletta. E non solo perché è una colonna di questo blog dove incontra (Quassù…) le persone – cittadini e non – che hanno scelto di vivere e lavorare nelle terre alte. Laura è amica della montagna vera, non quella dei talent e dei reality show. Trentina, iscritta alla storica Sezione di Milano del Club Alpino Italiano, è un’autentica montanara di città. Di una città come Milano dove le Alpi sono lì a un passo e nelle giornate di sereno pare di toccarle. Dove in occasione dell’Expo si è perfino varata una “Carta di Milano della montagna”. Dove siamo in tanti ad avere la montagna nel cuore.

Volantino-Guardini“Dopo trent’anni da cronista al Corriere della Sera, ho accolto come una straordinaria opportunità la proposta di far parte del gruppo dei candidati al Consiglio Comunale nella lista civica Noi, Milano di Beppe Sala”, dice Laura. Che ha pensato di mettere l’esperienza maturata in un grande giornale al servizio della città che nel 1980, quando vi è arrivata da Trento, le ha aperto prospettive ed orizzonti. “Abito davanti allo stadio di San Siro”, aggiunge Laura, “sono giornalista professionista e dal 1986 alla fine del 2015 ho lavorato in via Solferino 28 nelle redazioni della Cronaca di Milano e della Lombardia. Oltre a tanti fatti di cronaca bianca e nera, ho seguito in particolare 
i temi dell’ambiente, dei trasporti locali e dei pendolari, dello sviluppo dell’area metropolitana milanese, del mondo dell’agricoltura e della montagna”.

L’impegno di Laura Guardini riguarda soprattutto i progetti relativi al verde della città: da tutti i suoi giardini alle cento cascine che la circondano. Ma a giudicare da quanto di giorno in giorno racconta in Facebook, Laura si fa in quattro anche su altri fronti. Dall’inizio del 2016 collabora con l’associazione “Quartieri Tranquilli” seguendo i progetti sulle periferie di Milano e in particolare il progetto “Quartieri in quota” sostenuto dal Cai e dalle Guide alpine che utilizza la montagna come forma di aggregazione e sviluppo personale. Con risultati di rilievo: nell’anno scolastico ancora in corso “QinQ” ha permesso a più di 150 ragazzi milanesi delle medie di scoprire la grande bellezza della montagna!

Tornando alle elezioni amministrative di giugno, noi di mountcity.it siamo convinti che la scelta di Beppe Sala, per le competenze dimostrate nella sua carriera e per l’ottima gestione di Expo, sia la migliore possibile per rendere Milano sempre di più un centro di attrazione di investimenti e capitale umano. Con un’ovvia raccomandazione: votatelo! E soprattutto, domenica 5 giugno, mettete di vostro pugno e fate mettere dagli amici nella scheda elettorale il nome di Laura Guardini, amica delle montagne quanto e più di parecchi noi!

3 thoughts on “Votate per Laura, montanara di città!

  • 31/05/2016 at 10:05
    Permalink

    “L’apoliticità non esiste. Tutto è politica”. Thomas Mann, La montagna incantata (1924)

    Reply
  • 30/05/2016 at 10:02
    Permalink

    Dispiace perdere lettori, ma nessuno può impedirci di esprimere le nostre idee senza condizionamenti e con i mezzi a nostra disposizione.

    Reply
  • 30/05/2016 at 09:36
    Permalink

    pure voi in politica? avete appena perso un lettore.
    ciao

    Reply

Commenta la notizia.