Il chiodatore di falesie, questo sconosciuto

Siamo mica qui
Il vignettista Claudio Getto, in arte Caiocomix, chiodatore per passione, partecipa alla serata di martedì 14 giugno alla Sottosezione GAM di Milano.

Il GAM, sottosezione milanese del CAI, ha pensato di far incontrare gli appassionati di arrampicata con chi attrezza le falesie, volontari che prestano la loro opera, spesso anche a spese proprie, chiodando in tutta sicurezza pareti rocciose sulle quali vanno poi ad esibirsi e sfidarsi i climber. Il primo incontro si tiene martedì 14 giugno presso la sede del CAI GAM in via Merlo 3 (Verziere) alle 21. Sono presenti Delfino Formenti, storico chiodatore delle falesie lecchesi, e Claudio Getto, in arte Caiocomix, unico e grande artista di satira di montagna, vignettista notissimo. Si parla di sicurezza, di come e perché si attrezzano vie e falesie: il dibattito sarà animato e rallegrato dalla presenza di Caiocomix, (www.caiocomix.com) che porterà con se alcune sue opere: il libro  “Non siamo mica qui per divertirci” già esaurito in libreria e in ristampa (poche copie disponibili) (20 euro); il poster “La Torre di Babele dell’arrampicata” formato 50 x 70 (20 euro), singole vignette in formato A 3  (420×297)  (7 euro). Si  può approfittare dell’occasione per avere copia autografata dall’autore prenotandola presso il referente GAM per il progetto Antonio Fuoco (mail: antonio.fuoco50@gmail.com). Freeclimber che si definisce di modestissimo livello ma prolifico chiodatore (quasi 1000 tiri attrezzati presso la palestra di roccia di Traversella in Valchiusella, Piemonte), Claudio Getto cerca di trasformare in comix la curiosità, lo spirito critico e l’umorismo che lo accompagnano da sempre…

Commenta la notizia.