Alpini alle Cinque Torri, spettacolo assicurato

Soccorso in parete copia
Soccorso in parete. Nella fotografia sopra il titolo un’esercitazione tecnico-tattica con gli Alpini.

Giovedì 7 luglio (con inizio dalle ore 10.30) nel cuore delle Dolomiti bellunesi si svolge l’esercitazione alpinistica internazionale “5 Torri 2016” organizzata dal Comando Truppe Alpine. E’ possibile assistervi accedendo in zona di esercitazione dall’ampio parcheggio libero della Baita Bai de Dones/Rifugio Scoiattoli (lungo la strada che collega Cortina al Passo Falzarego). Si tratta di un evento sempre molto atteso e il cui interesse è accresciuto dal fascino del luogo in cui si svolge, oggi patrimonio dell’UNESCO e museo a cielo aperto della Prima Guerra Mondiale, in quanto sono tutt’ora ben visibili e visitabili gli imponenti sistemi di trincee e fortificazioni realizzate 100 anni fa; sul versante nord delle 5 Torri era infatti posizionato il Comando dell’artiglieria italiana, da dove era in grado di controllare e battere con il fuoco dei cannoni le postazioni nemiche. L’esercitazione militare si sviluppa in due fasi distinte, che vedono lo svolgimento prima delle attività alpinistiche e di soccorso in parete sul versante sud delle Torri (inizio ore 11) e, successivamente, di una dimostrazione tattico-operativa nell’ampio spiazzo antistante il Rifugio Scoiattoli (inizio ore 11.45), a cui assieme agli Alpini prendono parte anche gli elicotteri dei reggimenti AVES “Altair” e “Antares”, i Ranger delle Forze per Operazioni Speciali dell’Esercito e gli assetti cinofili del Centro Militare Veterinario di Grosseto. Per seguire da vicino e in sicurezza tutte le attività, si consiglia di avere al seguito il caschetto da alpinismo.

Commenta la notizia.