Tutti i film del Milano Mountain Film Festival

Dal 25 al 29 ottobre al Cine Teatro Arca, Milano Corso XXII Marzo, 23/15 è in programma il “Milano Mountain Film Festival” organizzato dall’Associazione Montagna Italia e dall’Associazione Edelweiss, dedicato alla promozione della montagna e del cinema d’alta quota. Il Festival promuove un concorso cinematografico aperto a tutti i produttori italiani e stranieri che inviano film aventi come tema la conoscenza e la scoperta delle montagne del mondo, l’arrampicata, l’esplorazione, l’alpinismo e la verticalità. Fa parte del circuito “Spirit of Mountains”, che comprende anche i festival di Bergamo,Verona, Sestrière, Pontresina e Temù. Ogni anno oltre 100 produzioni cinematografiche di tutto il mondo vengono selezionate da giurie. Inoltre viene promosso anche un concorso fotografico aperto a tutti i fotoamatori, con scatti relativi a paesaggi montani.

vverspolignoto-1
Qui sopra e nella foto grande due fermo-immagine del film “Verso l’ignoto” sulla grande sfida invernale al Nanga Parbat.

PROGRAMMA DELLA RASSEGNA

Martedì 25 ottobre ore 20,45 Citadel 48’, Metronomic 15’,Grimpeurs 86’. Mercoledì 26 ottobre ore 20,45: Himalayan last day 38’, Chris Bonington – life and climbs 22’, Khane Valley 1to1 Challenge 22’, Verso l’ignoto 75’. Giovedì 27 ottobre ore 20,45 Between heaven and ice 43’ Our Nepal – Hope for the future 5’ Ragni 97’- Venerdì 28 ottobre ore 20,45: K2 and the invisible footmen 54’, Alps in the light 3’, I view 30’, Sciare in salita 67’. Sabato 29 ottobre ore 20,45 serata finale. Montagna & Suoni: “Vette di latte” a cura del Soprano Silvia Lorenzi 40’ Premiazioni. Proiezione film fuori concorso dedicato a Walter Bonatti Al di là delle nuvole 70’ Produzione Rai. PRENOTAZIONI E INGRESSI info@edelweisscai.it o presso le associazioni partner.

ANTEPRIMA- Giovedì 6 Ottobre ore 20:45 al Cine-teatro ARCA, Corso XXII marzo n.23, serata con i film dai cine-festival 2016 di Sestrière, Pontresina e Alps (Temù). Lo spettacolo fa parte del programma di eventi organizzati per il 2016 da Edelweiss che culmineranno, dal 25 al 29 ottobre, ancora al cineteatro Arca, con la 2° edizione del “Milano Mountain Film Festival” (in breve MiMoFF). Ecco i 5 titoli della serata, le cui tematiche spaziano su molti aspetti dell’andare in montagna e di come viverla: The Porters Italia, 2013, 3’ – Regia di Carlo Limonta – Lingua: italiano. In Himalaya, sui ripidi sentieri della valle del Khumbu dove le grandi spedizioni alpinistiche raggiungono il tetto del mondo, a quote vertiginose si muovono i Portatori. Da Swiss Mountain Film Festival 2016. Rupestre. Spagna, 2014, 6’ – Regia di Enrique Diego. Questo cortometraggio di animazione narra l’incontro tra un cavallo selvaggio ed un ragazzo del Paleolitico. Tra di loro si sviluppa un rapporto che viene alimentato dalla curiosità, ma dovranno confrontarsi con molte vecchie, ataviche paure, sedimentatesi per millenni. Da Sestriere Film Festival e Alps 2016. Jel Tegermen – il mulino a vento. Italia, 2016, 40’ – Regia di Alessandro Beltrame – Produzione: AGV Studio Production – agbvideo.com – Lingua: italiano. Questa montagna mai salita e violata, è situata nella parte centrale della catena montuosa del Tien Shan, in Kyrgyzstan, a 50 km in linea d’aria dal confine con la Cina. La zona è battuta quasi costantemente da venti oltre i 60 km/h, da qui il nome Jel Tegermen dato alla montagna, che in lingua kirghisa significa “il mulino a vento”. Una storia di ricerca, avventura ed esplorazione, raccontata direttamente dai protagonisti, nello stesso istante in cui la stanno vivendo. Da Sestriere Film Festival 2016. Presente il regista. Monviso mon amour – 40 anni di sci ripido sul Re di Pietra. Italia, 2016, 53’ – Regia di Fabio Gianotti – Produzione: Kosmoki produzione audiovisiva – Lingua: italiano. Il 22 luglio 1975 il maestro di sci Nino Viale affronta per la prima volta in assoluto la parete nord del Monviso; scese il vertiginoso canale Coolidge per scommessa, senza avere nessuna esperienza alpinistica, accompagnato dal suo grande amico e alpinista Claudio Bodrone, che filma l’impresa. Quarant’anni dopo, cinque giovani ragazzi decidono di ripetere la medesima discesa. La storia e l’attualità dello sci ripido si incrociano, tre generazioni di sciatori dialogano e si confrontano. Da Sestriere Film Festival 2016. Presente il regista, forse il protagonista del film Nino Viale. Freestyle stories in South Tyrol. Italia, 2015, 62’ – Regia di Nora Serani – Lingua tedesca con sottotitoli in italiano. I protagonisti raccontano il loro modo di vedere il freestyle e cercano di farlo conoscere ad un vasto pubblico. Da Sestriere Film Festival e Swiss Mountain Film Festival 2016. Presente la regista.

INGRESSI. E’ necessaria la prenotazione in segreteria Edelweiss di viale Umbria 126, negli orari di apertura (http://www.edelweisscai.it) o tramite info@edelweisscai.it.

Commenta la notizia.