Un soffio d’aria sottile nel nebbioso week end

Due eventi collegati da un filo robusto, l’amore per la montagna, nel nebbioso week end milanese che precede le Festività. Sabato 17 e domenica 18 dicembre 2016 a Milano il Collegio Regionale delle Guide Alpine promuove calate e discese gratuite al Palazzo della Regione Lombardia. Un appuntamento che tutti gli anni si ripete piacevolmente e che richiama centinaia di aspiranti climbers. Gli orari? Ore 12-17 il sabato, 10-17 la domenica. Per informazioni www.sport.regionelombardia.it A poca distanza dal Palazzo della regione Lombardia, a Porta Volta, si svolgono invece nei due giorni indicati i lavori del Consiglio direttivo di Mountain Wilderness Italia, arrivato, allo scadere di questo 2016, a un importante traguardo: il trentennale dalla fondazione. Luogo dell’incontro è il Casello daziario di Porta Volta (via Volta 22) sovrastato dalla nuova sede della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, il nuovo spazio culturale milanese che nasce con l’intento di coinvolgere i cittadini “per ri-scrivere insieme una nuova storia meneghina” (con la speranza che possa esserci spazio anche per la montagna).

Il Casello di Porta Volta è attualmente sede della storica Società Escursionisti Milanesi cortesemente messa dagli iscritti al sodalizio a disposizione degli attivisti di MW, in un clima di amicizia culminato nel 2015 con l’assegnazione a Mountain Wilderness Italia del prestigioso Premio Meroni promosso dalla SEM stessa con la sua Scuola Silvio Saglio e con altri enti cittadini. Dunque è ancora una volta la SEM a dare il benvenuto a Milano ai consiglieri dell’associazione ambientalista nata nel 1987 a Biella da una costola del CAI sulla base di un documento, le Tesi di Biella, che ora è giocoforza aggiornare in base alle mutate condizioni ecologiche/ambientali delle alte terre e ai cambiamenti subiti dalla pratica dell’alpinismo e dell’escursionismo classici, a contatto con i nuovi sport collegati alla montagna. Preceduti sabato 17 da un incontro con i delegati lombardi di MW, i lavori del direttivo si svolgono domenica 18 con una fitta serie di argomenti all’ordine del giorno: Parchi nazionali, terremoto, alleanze, situazione del Ministero Ambiente, gruppo giovani e proposte operative, stampa, propaganda, sito web, Tesi di Biella, eliski (con particolare riguardo al comune di Balme in Piemonte che ne ha messo al bando la pratica). E ancora, situazione in Valle d’Aosta, Dolomiti Monumento del Mondo, impianti di risalita in Emilia/Romagna. E’ infine in cantiere una grande iniziativa da realizzare nel cuore dell’estate 2017, ancora una volta in difesa delle nostre montagne.

Commenta la notizia.