Con il Suv sulle piste da sci. Qualcosa di strano?

E’ successo sabato 7 gennaio 2017 a Torgnon, in Valle d’Aosta. A quanto comunica il 10 gennaio la redazione di Aostasera, il conduttore del veicolo, un residente nel Milanese, è stato denunciato dai Carabinieri di Cervinia dopo aver percorso con il suo veicolo Volkswagen Sharan 4×4 le piste da sci, transitando in particolare in parte del tratto di pista di fondo e parte della stradina sciabile di collegamento con la pista di sci alpino. Non curante del divieto di transito e in violazione della relativa ordinanza del sindaco, il deplorevole driver ha percorso il tratto di piste mentre erano già aperte al pubblico, per poi raggiungere la località Chantorné nelle vicinanze della partenza della seggiovia 4 posti, dove ha finalmente parcheggiato l’autovettura. E’ stato denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità.

Ma perché stupirsi? Motociclisti percorrono indisturbati le vie dei pellegrini nell’Appennino reggiano (vedere mountcity), la pubblicità rigurgita di auto che fanno bella mostra di se sullo sfondo della wilderness invernale. Che cosa si pretende ora, che i Suv e i loro orgogliosi proprietari si accontentino di ordinari percorsi stradali? (Ser)

Fonte: http://www.aostasera.it/articoli/torgnon-con-il-suv-sulle-piste-da-sci-denunciato-40enne

 

Qui sopra, le poco o nulla educative pubblicità di alcuni modelli di serie (arch. MountCity)

Commenta la notizia.