Achtung. Auto in pista (da sci) a 155 km/h!

“La libertà non vuole limiti” recitava qualche tempo fa uno slogan della Mercedes che riteneva di essere eticamente inattaccabile, poi si è visto come sono andate le cose con i test taroccati. Ma cercano forse la libertà gli esseri umani che attraversano gli spazi naturali avvolti in una nube di rumore, chiusi in macchina, incapaci di decodificare il messaggio della natura? Questo genere di promozione veicolare non può che rappresentare una provocazione culturale inaccettabile oltre che uno sfregio morale. Il concetto dovrebbe valere per un’altra pubblicità più recente, questa volta riguardante una Land Rover. Il grintoso veicolo viene presentato in gennaio in una pagina a pagamento del settimanale “Internazionale” mentre percorre una pista di sci priva di manto nevoso. L’annuncio viene replicato mercoledì 18 gennaio 2017 nelle pagine del quotidiano La Repubblica. Che sia proprio una pista di sci lo si deduce dalle due porte da slalom gigante sfiorate dal bolide. “Range Rover Sport”, viene spiegato, “ha sfidato Inferno, una delle piste di sci più difficili del mondo, diventando il primo veicolo di serie a completare il pericoloso percorso di 14,9 km a Murren, in Svizzera, raggiungendo un massimo di 155 km/h in un’adrenalinica discesa di 2.170 metri”. Il primo veicolo? La speranza è che sia anche l’ultimo, ma tra queste montagne luna park della vicina Confederazione meglio guardarsi bene intorno prima di attraversare le piste! (Ser)

Commenta la notizia.