Monte Bianco patrimonio mondiale. Avviata la richiesta

Con una delibera approvata all’unanimità il 26 gennaio 2017, il Consiglio municipale di Chamonix ha chiesto l’iscrizione del Massiccio del Monte Bianco nel patrimonio mondiale dell’Unesco. “Oggi più che mai è necessario questo riconoscimento internazionale per garantire la protezione della regione”, è spiegato nella delibera, “ per dare coerenza al pubblico intervento su temi emblematici quali i trasporti, la qualità dell’aria, la biodiversità, e per difendere la qualità della vita delle popolazioni residenti. Considerato il terzo sito naturale più visitato del mondo, Chamonix-Mont Blanc registra annualmente più di sei milioni di visitatori ed è ritenuto una regione pilota della Convenzione delle Alpi.