Corso XXII Marzo, 5 aprile 2017: il richiamo della montagna

Nato nel 2014, il progetto “Quartieri in quota” riguarda (per ora, almeno) i ragazzi della scuola media Arcadia del quartiere Gratosoglio (Municipio 5) ed è sostenuto dalle associazioni “Quartieri Tranquilli” (www.quartieritranquilli.it), “Attraverso la Montagna” (http://www.alm-onlus.org), dal blog Mount City (http://www.mountcity.it) e dal Cai Milano (http://www.caimilano.org). Si può dire che la montagna sia in tal modo entrata a vele spiegate in questo quartiere periferico, anche con l’amichevole sostegno di alcune personalità.

L’invito alla serata con Simone Pedeferri, organizzata perché il richiamo della montagna arrivi ai ragazzi delle periferie milanesi.

 

In dicembre a dialogare con i ragazzi è stato il re dei cartoons Bruno Bozzetto, mentre mercoledì 20 marzo è toccato a Nicolò Bongiorno, figlio dell’indimenticabile Mike e filmaker provetto, che ha presentato ai “mountain kids” del Gratosoglio un suo appassionante film sul Cervino.

Bonatti incontra due piccoli ammiratori nelle Grigne (ph. Serafin/MountCity)

Mercoledì 5 aprile al Cine Teatro Arca in corso XXII Marzo tocca ora a Simone Pedeferri, un asso dei Ragni della Grignetta, raccontare le “sue” montagne con i film da lui stesso realizzati e con i quadri che dipinge sulla scorta della sua esperienza di allievo dell’Accademia di Brera. Inizio alle 19.30 con un aperitivo offerto dai volontari, non soltanto iscritti al Club Alpino Italiano, che a Milano si battono perché il richiamo della montagna giunga ai ragazzi delle periferie. L’ingresso è libero e tutti sono invitati non solo a godersi lo spettacolo di Pedeferri presentato dalla guida alpina milanese Luca Biagini con la partecipazione di Lina Sotis, presidente dell’associazione “Quartieri tranquilli”, ma anche a contribuire (minimo 5 euro) perché il progetto dei “Quartieri in quota” possa proseguire e riguardare anche altre scolaresche milanesi. Con la speranza che altre personalità non solo dell’ambiente alpinistico possano farsene sostenitori o, come si usa dire, testimonial.

Commenta la notizia.