Rifarsi una vita tra i walser. Servizi assicurati

Cinquantanove abitanti: il Comune di Rima nella Valsesia medioevale, un borgo di origini walser ricco di storia e di opere d’arte, rischia lo spopolamento totale. Anche perché molti cittadini sono over ottanta. Per questo motivo il sindaco Mario Rosa ha lanciato un appello attraverso le pagine de La Stampa: “Venite ad abitare a Rima”. La fusione con Rimasco è ormai cosa fatta. La nascita del Comune Alto Sermenza avverrà nel 2018 ma il primo cittadino ha il desiderio di preservare la località  formata dalle due frazioni Rima e San Giuseppe. “E’ garantita la connessione a internet e abbiamo un nuovo scuolabus preso in convenzione con i Comuni di Carcoforo e Rimasco, e poi strutture ricettive. Insomma, le offerte non mancano”, assicura il sindaco. Confortevoli appartamenti da ristrutturare o da affittare non mancano. Chi volesse andarsene dalle città e rispondere all’appello può rivolgersi in Comune telefonando allo 0163.95125 o scrivendo a protocollo@comune.rimasco.vc.it  Qui sopra una foto di Carlo Pessina tratta dal libro “Storia di Rima” (Walser Gruppe Rima, Fond. Enrico Monti, 2006)

Commenta la notizia.