Un premio al “bosco nel bosco”

L’ideatore dell’Alboreto Alpino Pier Giorgio Capitanio.

L’Alboreto alpino è una realtà unica nel suo genere, un luogo ricostruito ma autentico al tempo stesso. Si trova a Vilminore, nella Bergamasca. “Un tripudio di vegetazione e natura, bosco nel bosco”, lo definisce suggestivamente Eletta Fiocchini sul Corriere della Sera del 10 agosto 2017. L’iniziativa è stata giustamente premiata in agosto dall’Associazione Amici della Presolana con la targa Ilex Scarpellini come “istituzione per promuovere la salvaguardia delle specie vegetali autoctone e la conservazione della grande biodiversità del territorio”. E’ stato l’ideatore Piergiorgio Capitanio a ricevere il premio Amico 2017 che l’associazione ogni anno assegna a chi con impegno e dedizione si occupa di valorizzare la montagna. In Val di Scalve Capitanio lo conoscono tutti come fotografo della comunità. Nel 2005 la sua famiglia ereditò un campo di 26 mila metri quadri in località Dos a Vilminore e la sua vita è cambiata. E’ a questo punto che gli è venuta infatti l’idea  di piantarci l’arboreto. “Il bosco oggi”, spiega Capitanio, “è una realtà spesso mal sopportata, è considerato un limite per la speculazione edilizia o per la realizzazione di infrastrutture spesso inutili. Il rispetto e la tutela inizia dalla conoscenza ed è questo il motivo che mi ha spinto a piantumare le principali specie arboree della Valle di Scalve”.

Con l’aiuto di Manfredo Bendotti detto il Mago, Capitanio ha così organizzato e aperto al pubblico quest’area verde attrezzata battezzandola nel modo che si è detto. Ha fatto attecchire le piante con l’aiuto del direttore dell’Orto Botanico di Bergamo Gabriele Tinaldi. Nel 2007 l’Alboreto è stato inaugurato con circa un centinaio di specie botaniche. Risultato? Durante l’anno scolastico si organizzano visite, corsi e laboratori. Oltre a un museo, vi sono ospitate un’area didattica, l’area carbonile, l’orto sociale e uno spazio ricreativo. La visita da aprile a novembre dell’Alboreto dura circa un’ora. A proposito. Capitanio riferisce di riuscire giusto a coprire le spese di manutenzione. L’ingresso è gratuito e non ci sono sovvenzioni. Era proprio il caso di premiarlo e di far conoscere a chi non ne sapeva niente ( e noi fra questi) il valore di questo straordinario impegno. (Ser)

L’area carbonile dell’Alboreto Alpino  a Vilminore di Scalve (Bg). Per informazioni tel. 329 6207960 
info@gleno.it

One thought on “Un premio al “bosco nel bosco”

Commenta la notizia.