Tempo di Mimoff. Le montagne sullo schermo dell’Arca

Da mercoledì 27 a sabato 30 settembre, presso il Cine Teatro Arca di Milano, in zona 4, si tiene il MIMOFF, Milano Mountain Film Festival organizzato da Associazione Montagna Italia, in collaborazione con l’Associazione Edelweiss e il contributo del Municipio 4 di Milano, con il Patrocinio del Comune di Milano, Regione Lombardia e tanti altri, e con l’affiancamento di diversi partner milanesi tra i quali mountcity.it Sono dieci i film in concorso scelti tra gli oltre 110 pervenuti da 16 nazioni. Spaziano da un’escursione in bicicletta in Islanda a una performance aerea, da una scalata nel sud della Sardegna alla scoperta di paesaggi selvaggi nella penisola balcanica, dalla possibilità di salire in vetta nonostante la disabilità alla scoperta della più lunga cascata di ghiaccio sotterranea, da una spedizione in Perù sull’Jirishanca all’incontro di tre giovani con il Club alpino di Ginevra, dalla conoscenza della storia di Ettore Castiglioni alla spedizione al limite delle possibilità umane a Jakutsk nel nord-est della Siberia. Particolare interessante. All’inizio di ogni serata vengono proiettate le venti fotografie selezionate tra tutte le iscritte al concorso fotografico 2017 di “Spirit of the mountain”, circuito promosso da Associazione Montagna Italia di cui il MiMoFF fa parte.

La serata inaugurale di mercoledì 27 settembre si apre con la proiezione dei primi quattro film in concorso e della pellicola fuori concorso del 1970 “Jirishanca, il Cervino delle Ande” che vede protagonista il famoso alpinista Riccardo Cassin (1909-2009). L’Jirishanca (6126 m) è una vetta della Cordillera di Huayhuash, in Perù, che, per le caratteristiche morfologiche, può essere paragonata al Cervino. Il film, proiettato per concessione del Centro di Cinematografia e Cineteca del Cai e della Fondazione Cassin, ne documenta l’ascensione da parte di una spedizione lecchese per una parete vergine. La serata finale prevede le premiazioni dei due concorsi e la proiezione del film del 1991 “Free K2” di Alessandro Ojetti e Carlo Alberto Pinelli, un contributo di Mountain Wilderness Italia il cui past president Carlo Alberto Pinelli ha assicurato la presenza per un’introduzione. Il film racconta la spedizione del 1990 in cui l’associazione liberò il K2 dalle tonnellate di rifiuti che erano stati abbandonati durante le salite degli anni precedenti. Si racconta l’impresa, ma soprattutto il significato e il valore etico-ambientale che Mountain Wilderness da trent’anni diffonde nel mondo dell’alpinismo. Scarica il Programma

L’inizio delle serate è previsto per le ore 20,45 presso il Cinema Arca di Corso XXII Marzo, 23/15 – angolo Via Bonvesin De

La Riva Sito web: http://www.montagnaitalia.com/milano%20mountain%202017.html

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram

Associazione Montagna Italia: Tel. (+39) 035.237.323 – E-mail press@montagnaitalia.com

Associazione Edelweiss: Tel. (+39) 02 55191581 – E-mail info@edelweisscai.it

Un’immagine di “When the mountains were wild” di Mitch Tolderer. Nella foto sopra il titolo “Garibaldi” di Maurizio e Sara Oviglia che racconta la storia di una curiosa struttura granitica nascosta nelle foreste dei Sette Fratelli (Sud Sardegna).

One thought on “Tempo di Mimoff. Le montagne sullo schermo dell’Arca

  • 07/09/2017 at 19:00
    Permalink

    Bella e interessante iniziativa!

    Reply

Commenta la notizia.