Montagna festival, le quattro giornate di Milano

Due giorni di eventi alla Fondazione Feltrinelli, un’intera giornata dedicata agli action sport al Parco Lambro, e una serata di chiusura alla Santeria Social Club. Si apre venerdì 20 ottobre 2017 il Milano Montagna Festival 2017. Tra gli ospiti spiccano Adam Ondra, climber che questa estate ha spostato il limite dell’impossibile liberando per la prima volta una scalata 9c nella grotta di Flatanger (Norvegia); Julien Regnier, lo sciatore più eclettico della sua generazione; l’ultratrailer spagnolo Javier Dominguez che ha da poco vinto il Tor Des Geants. Tra le “quote rosa” della rassegna la campionessa di arrampicata su ghiaccio Anna Torretta al suo esordio come scrittrice con “La montagna che non c’è”; la campionessa del mondo di freeride Nadine Wallner ed Eleonora Lola Delnevo, alpinista rimasta paralizzata in un incidente che ha tentato di scalare il leggendario El Captain nella Yosemite Valley. Presente anche Giulia Monego vincitrice del Verbier Xtreme, la più importante gara internazionale di freeride. L’editoria di montagna è rappresentata da Michele Freppaz con “Montagne sentinelle del cambiamento climatico”, Enrico Camanni con il libro “Alpi ribelli”, Alessandro Gogna che presenta le scalate del Nuovo Mattino, le fotografie di Alberto Bregani, il libro dedicato a Giorgio Bertone di Guido Andruetto e “Caporetto andata e ritorno” di Paolo Paci presentato da Luca Calvi. Nella foto Anna Torretta.

Info e programma: www.milanomontagna.it

Commenta la notizia.