Cambio della guardia ai Resinelli

Mauro Cariboni, nuovo gestore del rifugio Rocca Locatelli ai piani Resinelli che dominano Lecco (foto in alto)

Apprezzato gestore per una ventina d’anni della capanna Rosalba in Grigna, Mauro Cariboni si trasferisce con il nuovo anno più a valle, ai piani Resinelli, per assumere la gestione del rifugio Rocca Locatelli. Mauro viene affiancato, a quanto si apprende da un comunicato della Società Escursionisti Lecchesi, da Fabio De Rocchi, rinomato cuoco della trattoria Montalbano. La Sel venne fondata il 1º gennaio 1899 da un gruppo di giovani staccatisi dalla Società Alpina Operaia “A. Stoppani”. Il rifugio ai Resinelli fu invece inaugurato nel 1908. Nel 1935 la Sel, come tutte le altre organizzazioni minori, venne inglobata per volere dei fascisti nel Club Alpino Italiano, riprendendo nel 1945 la sua normale attività (che per qualche anno consistette nel ricostruire i rifugi bruciati dai nazifascisti), dopo la morte in guerra di 26 soci. Cariboni era stato al centro l’estate scorsa di un dibattito sulle modalità con cui i rifugi del Club alpino (di Milano in questo caso) vengono gestiti. Il mancato rinnovo del contratto che lo legava al Cai Milano era stato stigmatizzato dal Gruppo Rifugi di Confcommercio Lecco. Nel frattempo, in attesa della nuova gestione, il rifugio della Sel (foto qui sotto) ha offerto ospitalità agli immigrati tramite la cooperativa Il Gabbiano.

Commenta la notizia.