Funghi sequestrati, ecco dove finiscono

Dieci chili di funghi porcini. Tutti subito sequestrati a un fungaiolo di Bolzano. Ne dà notizia mercoledì 12 settembre 2018 il quotidiano Alto Adige, annunciando tolleranza zero per chi fa man bassa nei boschi violando le regole. Ne sa qualcosa l’uomo che, nello scorso week end, è stato pizzicato dal personale della stazione forestale di Bolzano nell’area del Colle. Il fungaiolo non solo aveva raccolto una quantità esorbitante di stupendi porcini (nell’ambito del comune di residenza è possibile raccoglierne al massimo due chili, solo nei giorni pari), ma lo aveva fatto in un’area dove la raccolta è vietata. “Oltre alla multa”, ha spiegato il comandante della stazione forestale di Bolzano Roberto Tedesco, “la normativa prevede il sequestro dei funghi che vengono poi donati a case di riposo, strutture per anziani e mense pubbliche”. Nella foto i porcini sequestrati (da Alto Adige, 12 settembre 2018)

Commenta la notizia.