Con le corna o senza? Referendum in Svizzera

Vacche più felici con le loro corna? Se lo chiede Marie Vuilleumier in un servizio diramato da swissinfo.ch annunciando che i cittadini elvetici si pronunciano il 25 novembre 2018 sulle vacche e più precisamente sulle loro corna. Dal servizio si apprende che solo il 10% delle vacche sul territorio possiede ancora le corna a quanto affermano i promotori del referendum. Sta di fatto che manifesti pubblicitari, dépliant turistici, confezioni di cioccolato al latte mostrano un’onnipresente mucca, pardon, vacca (è il termine esatto) con le corna benché nei pascoli sia sempre più rara. Il testo non intende comunque introdurre il divieto di decornazione, ma incoraggiare gli allevatori a non rimuovere le corna delle bestie. L’iniziativa è stata lanciata da un contadino del Giura bernese, secondo il quale la decornazione rappresenta un’ingerenza sproporzionata nella dignità degli animali. Secondo chi la pensa diversamente, si tratta invece di una misura utile per preservare gli animali dal rischio di lesioni. Intanto in Valle d’Aosta le vacche pezzate si sfidano a cornate nella tradizionale Bataille des Reines (foto in alto): l’unico evento in cui la vacca viene trattata da regina, un riconoscimento che di sicuro i bipedi umani le devono per le tante sue benemerenze. (Ser)

Fonte:

https://www.swissinfo.ch/ita/politica/votazione-del-25-novembre_mucche-più-felici-con-le-loro-corna-/44469556?utm_campaign=swi-nl&utm_medium=email&utm_source=newsletter&utm_content=o

Commenta la notizia.