Grigne. Il Porta riapre con Marta

La Sezione di Milano del Club Alpino Italiano annuncia la riapertura con una nuova gestione del rifugio Carlo Porta ai Piani dei Resinelli. Sono Marta e Mario Rivetti a subentrare a Mauro Gaddi e Nadine Limonta con un ambizioso progetto di rilancio dello storico rifugio ai piedi delle Grigne, costruito e inaugurato nel 1911 e sul quale, proprio nel corso dell’ultimo anno, sono stati fatti importanti investimenti strutturali. Due fra tutti: le stanze sono state completamente rinnovate, dotandole di nuovi letti in legno e ripristinando le perlinature mancanti; I piani primo e secondo sono stati compartimentati in modo da aumentare il confort e il risparmio energetico in caso di utilizzo parziale del Rifugio. Altri interventi hanno riguardato la sicurezza e il decoro.

Marta e Mario Rivetti. A destra Lorenzo Maritan della Commissione Rifugi del CAI Milano.

Marta ha lavorato per molti anni al rifugio Elisabetta in Val Veny. Parla l’inglese e il francese e possiede una buona conoscenza dello spagnolo. Ad aiutare Marta provvede il padre Mario, insegnante di educazione fisica tra i fondatori della scuola di alpinismo del CAI di Chivasso dove è istruttore di scialpinismo. A supporto di entrambi potrà anche esserci il marito di Marta, Gary Daines, londinese, attualmente residente a Chamonix .

One thought on “Grigne. Il Porta riapre con Marta

  • 22/01/2019 at 14:13
    Permalink

    bene bisogna andarci e presto

    Reply

Commenta la notizia.