Ferrovia del Tanaro, un Piemonte da scoprire

Domenica 19 maggio il primo convoglio storico del 2019 che percorrerà i binari della Ferrovia del Tanaro (l’unica linea ufficialmente turistica di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta) sarà dedicato agli amanti del trekking e dell’escursionismo. Un piacevole giro ad anello consentirà di apprezzare le diverse anime del centro medioevale di Ceva: quella prettamente paesaggistica, innanzitutto, grazie a un facile percorso che dal fondovalle conduce alle prime propaggini dell’alta Langa da cui si può godere di un bel colpo d’occhio sull’Appennino, sulle Alpi Liguri e sulle Alpi Marittime; quella storico-architettonica, inoltre, rilevante tanto nei resti del celebre Forte (risalente alla fine del 1552, abbattuto da Napoleone Bonaparte nel 1801 e oggi imperdibile cicatrice storica che domina l’intero abitato, la cui fruibilità è garantita dall’Associazione Culturale Ceva nella Storia); quella naturalistica, infine, evidente non solo negli ambienti fluviali del Tanaro, ma soprattutto nella macchia vegetazionale attraversata, laddove le querce, gli aceri, i frassini e i pini si sovrappongono a coltivi e a vecchi terrazzamenti.

Sotto la guida di un accompagnatore naturalistico certificato, poi, si potranno gustare le prelibatezze locali, distribuite a tutti i partecipanti sotto forma di gustoso lunch-box. L’intero convoglio con le storiche carrozze centoporte è promosso dal progetto “D’Acqua e di Ferro” voluto dall’Unione Montana Alta Valle Tanaro e dal Comune di Ceva e realizzato con il sostegno della Compagnia San Paolo di Torino, della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino. Per informazioni, acquisti e prenotazioni: www.piemontevic.com; info@piemontevic.com; 0173.223250.

Uno scorcio sulla Langa Cebana (Ph. Irene Borgna). In apertura la vista sull’abitato di Ceva dal Forte (Ph. Barbara Florio).

One thought on “Ferrovia del Tanaro, un Piemonte da scoprire

  • 13/05/2019 at 16:29
    Permalink

    Ho fatto difficoltà a giustificare questo articolo. Ho letto e riletto, alla fine mi sono arreso. Ho evidenziato da decenni la sempre più vicina catastrofe ambientale. Anche su questo blog, spesso ho commentato, nel dare ragione agli articoli che sensibilizzavano a non accettare sulla montagna : gli elicotteri, le moto, le jeep, le gare, I CONCERTI e tutto quanto che infastidiva la FAUNA SELVATICA, MA ANCHE LA FLORA.
    Perbacco… si sta facendo propaganda ai treni diesel ed a vapore.
    Nella mia regione – ABRUZZO – mi sono inimicato tante persone che propagandano LA TRANSIBERIANA D’ABRUZZO, stesso risultato in POLONIA, IN SVIZZERA ( MONTE GENEROSO). HO SBAGLIATO SEMPRE, NON HO CAPITO NIENTE. EVVIVA IL CONSUMISMO!

    I Treni storici 2019 in Valle Tanaro – Questo è il programma
    19 Maggio: elettrico storico E646 e diesel storico D343
    Torino – Ormea – Ceva: La Montagna e la Fiera di Primavera
    23 Giugno: Locomotiva diesel D343
    Torino – Ormea: La Montagna Trekking sport e Famiglia
    15 Settembre: Locomotiva diesel D343
    Treno del Fungo: Da Torino a Ceva per la Fiera Nazionale del Fungo
    13 Ottobre: Locomotiva diesel D343
    Torino – Ormea con tappe in valle per Sapori d’Autunno
    8 Dicembre: Locomotiva a Vapore
    Treno a Vapore di Natale: Da Ceva a Ormea

    Reply

Commenta la notizia.