Sasc Furä di nuovo raggiungibile

E’ di nuovo raggiungibile la capanna Sasc Furä nella svizzera val Bondasca, dal 23 agosto 2017 chiusa dopo l’apocalittica frana scesa quel giorno dalla parete nord est del Pizzo Cengalo. Dal mese di giugno un nuovo sentiero consente infatti di salire in modo sicuro fino alla capanna ai piedi del Pizzo Badile. Come annunciato dal Comune di Bregaglia, sono in corso i lavori di realizzazione di un percorso lontano dalle zone a rischio per gli smottamenti. Il municipio, a quanto informa La Provincia di Sondrio, ha ricevuto il permesso da parte del Cantone dei Grigioni per costruire un sentiero in una zona sicura su una traccia preesistente ampliata e migliorata. Le indicazioni sono bianco-blu: questo significa che sarà adatto a escursionisti con una certa esperienza in montagna. Riapertura della capanna prevista all’inizio di luglio.

Per saperne di più: https://www.laprovinciadisondrio.it/stories/Economia/nuovo-sentiero-in-bregagliasorride-anche-la-val-masino_1306498_11/?fbclid=IwAR0WGoWfYJOQgkyqjnKb-nZhQ2eJdgTXzPVKLFrQrnxoW77Yx9Fi4ddMy6k

 

Commenta la notizia.