Il trekking delle buone pratiche

Mountain Wilderness Italia (MW) organizza dal 20 al 26 luglio 2019 un trekking nazionale con lo scopo di:

– mantenere alta l’attenzione sulla centralità e l’importanza strategica dei Parchi nazionali e regionali e delle aree Natura 2000, aree tenute nella marginalità, dimenticate dalle autorità centrali, minacciate da speculazioni e da un turismo poco sostenibile;

– denunciare la condizione nella quale si trovano le aree naturali protette in Abruzzo, che vantano una straordinaria biodiversità ed un patrimonio naturalistico dall’elevata valenza ambientale, paesaggistica e culturale (3 Parchi nazionali, un’Area marina protetta, 25 Riserve   regionali e 59 Siti Natura 2000), con 3 parchi su 4 senza governo (direttori e/o presidenti);

– attuare quanto concordato nella “Carta di intenti”  (“Laboratorio Appennino”): sostenere e dare risonanza alle esperienze virtuose già presenti sul territorio Appenninico; stimolarne la moltiplicazione per costruire una rete di Buone Pratiche;

– sottolineare l’importanza del rapporto tra valori ambientali e valori culturali, tra montagna e ispirazione poetica e artistica (incontreremo anche alcuni scrittori particolarmente sensibili alle problematiche dell’Appennino).

https://www.mountainwilderness.it

Da sapere

Base di partenza: Villetta Barrea – arrivo: Rocca di Mezzo

appuntamento: sabato 20 luglio – pomeriggio– accoglienza, presentazione del

programma e cena di benvenuto

inizio trekking: domenica 21 luglio

fine trekking: venerdi 26 luglio

(sabato 27 luglio ritorno PNALM)

la quota comprende

Guida (Accompagnatore di Media Montagna – Regione Abruzzo),

7 pernottamenti, cene, colazioni, pranzi al sacco, trasferimenti e trasporto zaini/borse da

una tappa all’altra, così da non avere lo zaino pesante da portare durante la giornata.

Quota € 450,00

I costi possono variare in relazione al numero degli iscritti.

Per motivi logistici, il gruppo sarà formato da un minimo di 11 ad un massimo di 15

partecipanti.

Commenta la notizia.