Patate e sorrisi, è qui la festa

A pochi chilometri da Domodossola, lungo la strada che, passando per Crodo, porta agli alpeggi di uno dei formaggi più rari d’Italia, il Bettelmatt, il paese di Montecrestese conta solo 1247 abitanti. Ma ben 420 volontari sono all’opera perché tutto sia pronto per la 26a edizione della Sagra della Patata che radunerà 30 mila “golosi” visitatori da venerdì 23 a lunedì 26 agosto. Oltre alla valorizzazione della patata, uno dei prodotti più rappresentativi di queste valli al confine con la Svizzera, la sagra sarà un’occasione per un appuntamento musicale con uno dei complessi italiani più celebri, i Nomadi, e un momento di solidarietà creato dal cantante Salvatore Ranieri mentre un premio verrà assegnato al critico gastronomico Edoardo Raspelli che si esibirà anche come cantante.

Una serie di incontri saranno organizzati dalle Scuole Formont di Villadossola che hanno sostenuto una cultura di condivisione fra la tradizione della cucina delle donne della sagra e i loro segreti, e la cucina moderna degli chef dell’Istituto Professionale. Nella trattoria “Patate & dintorni” si potranno gustare piatti come la porchetta, il fritto misto, il pasticcio di patate, spaghetti in diversi sughi della tradizione, piadine, panini, pizza. Novità la Birra della Sagra alla Patata, realizzata in collaborazione con il Birrificio Ossolano Balabiòtt. Tanti piaceri della gola non fanno dimenticare la solidarietà, ingrediente indispensabile della sagra. Dopo l’esperienza di “Soccorso Sicuro”, Sagre Ossolane e Fondazione del VCO hanno individuato un nuovo progetto da promuovere e sostenere, “Sorrisi di Solidarietà”, la cui finalità è avviare uno studio dentistico a Domodossola per persone in condizioni di fragilità economica.

Trentamila golosi visitatori sono attesi dal 23 al 26 agosto nell’Ossola alla Sagra della patata di Montecrestese. In apertura Edoardo Raspelli che si esibirà come cantante oltre che nella sua veste di esperto gastronomo, dal 1998 impegnato nella trasmissione “Melaverde”.

Conduttore fin dal 1998 della trasmissione Melaverde, giunta alla 614° puntata, Raspelli è altresì noto come estimatore e amante della Terra Ossolana (ha una casa in Valle Antigorio dal 1986) che considera la sua ideale meta estiva ed invernale, per lavorare ai suoi scritti nella tranquillità e nella bellezza. Ha contribuito a sostenere e a divulgare la fama di molti prodotti ossolani fra cui il Bettelmatt, il miele del Devero, le ceramiche, le chiocciole e i salumi ossolani, i formaggi della valle Antrona. Così la sera di sabato 24 agosto sarà una grande attrazione come “cantante dilettante appassionato”.

Domenica 25 agosto sera nell’ambito del Concorso 2019 la Sagra ospiterà infine le ragazze più belle del territorio per eleggere quella che rappresenterà la Regione Piemonte nella finale nazionale di Miss Italia. Nota molto particolare: durante i giorni di finale a Jesolo in settembre le candidate indosseranno e sfileranno con i costumi tipici regionali; e la vincitrice piemontese, indosserà il costume tipico di Montecrestese messo a disposizione dal Gruppo Folk I Takar.

Per informazioni:

prolocomontecrestese@gmail.com

info@sagreossola.it

www.prolocomontecrestese.it

Commenta la notizia.