Quando il Rosa si tinge di rosa

Anna Monari

Conquistatrici del Rosa o conquistate dal Rosa? Alla fine di luglio cinque donne hanno preso parte all’escursione avviata da Alagna per arrivare in vetta al Monte Rosa superando i 4000 metri. Per tutte era il battesimo dei quattromila. Il progetto si chiama “Pink Experience” e riguarda il versante valsesiano. Ad accompagnarle c’è Anna Monari del Corpo guide di Alagna. Anna prima faceva l’ingegnere a Milano. Poi si è innamorata della Valsesia e dell’alpinismo. Dal 2006 è entrata a far parte della Scuola guide di Alagna e da allora collabora anche con Arpa e Cnr. Altri gruppi “rosa” sono pronti a partire per la conquista dei 4000. Il programma prevede l’arrivo fino a 3.275 metri del ghiacciaio di Indren con gli impianti. Poi in cordata, passo dopo passo, il gruppo sale fino alla vetta della Piramide Vincent a quota 4.215 metri. Un’esperienza tutta al femminile organizzata da Visit Monterosa. Con un precedente che fece epoca. Nel luglio del 1960 il Cai di Menaggio lanciò il progetto “100 donne sul Rosa”: 113 del gruppo guidato dal giornalista Fulvio Campiotti raggiunsero la capanna Margherita a quota 4554 metri, il rifugio più alto d’Europa. Alcune erano straniere.

Le ragazze di Pink Experience e, in apertura, il gruppo del progetto “Cento donne sul Rosa” organizzato nel 1960 dal Cai di Menaggio. (ph. La Stampa)

Commenta la notizia.