E-bike, gioie e dolori

E-bike, uno sport che fa tendenza, ma è allarme per gli incidenti. Per il soccorso alpino dell’Avs in Alto Adige un intervento su cinque riguarda le mountain bike. In particolare l’allarme riguarda la diffusione della motorizzazione elettrica anche alle mountain bike. Soccorrere i ciclisti feriti è diventata una delle occupazioni principali del Bergrettungsdienst, il soccorso alpino dell’Alpenverein. Dalla recente relazione annuale 2018 sull’attività della sezione di Brunico Brd si evince che, nell’ambito degli interventi relativi all’escursionismo estivo, i soccorsi per incidenti in mountain bike superano ormai il 40% del totale parziale mentre nell’ambito dell’intera attività di soccorso estivo, invernale e di ricerca persone del Brd di Brunico, si collocano attorno al 20% del totale. Quella del Brd di Brunico, con il Plan de Corones che sta diventando il regno estivo della mountain bike e delle e-bike, è una delle tre sezioni provinciali maggiormente interessate al fenomeno, le altre sono quelle di Bressanone (Plose) e della val Venosta, ma la tendenza è in crescita un po’ dovunque.

Il fenomeno della mountain e-bike, con potenze espresse e durate delle batterie sempre in crescita, è relativamente giovane. Due o tre anni fa si era ancora quasi agli albori di questo processo di crescita mentre aveva già preso relativamente piede, anche fra i principianti, la passione per il downhill, la specialità di pura discesa del mountain biking, che richiede una tecnica particolare chenon tutti ancora padroneggiano. A questo dobbiamo aggiungere ancora la grande offerta di impianti di risalita attivi anche in estate, che facilita l’arrivo in quota con la mbike anche a ciclisti poco allenati, che non considerano che invece la discesa, su strada come in montagna, è l’aspetto comunque più pericoloso del ciclismo. Il fatto però più preoccupante è che gli incidenti sono sempre gravi o gravissimi. Fratture, soprattutto di clavicole. Ma fratture e ferite riguardano anche la schiena, la testa e il viso quando si cade in avanti, la caduta più frequente. (Ser)

Sempre più frequente è l’invito a…mettersi in gioco. Qui una proposta del Touring Club Italiano.

Commenta la notizia.