Impariamo a sgraffitare (dai maestri svizzeri)

Come riempire le giornate di vacanza in montagna, quando il tempo è uggioso? Un inconveniente simile può capitare anche nell’allegra Engadina che, fiduciosa nel bel tempo, ha adottato un’immagine del sole quale simbolo. Anziché trascinarsi per le accoglienti caffetterie o ingaggiare interminabili partite a burraco, una buona idea è iscriversi ai corsi per sgraffiti che sempre più vanno prendendo piede. Di eleganti sgraffiti sono del resto piene le facciate delle belle case engadinesi. Nei paesi di cultura tedesca la tecnica è usata anche in Baviera. Recentemente a quanto pare c’è stata una ripresa dell’interesse verso questa antica tecnica. Lo sgraffito ebbe un ruolo significativo durante gli anni del Rinascimento, in Italia. Durante il XVI secolo la tecnica fu portata in Germania dai capomastri del Rinascimento e adottata con entusiasmo dagli artigiani locali, loro allievi. In varie località dell’Engadina ci si può iscrivere all’Engadiner Sgraffito-Kurse aperto anche ai ragazzini. Altri dettagli si possono avere a questo indirizzo: www.josin-sgraffito.ch Non male come alternativa alla montagna luna park: prendiamo esempio dagli amici svizzeri e… buone sgraffitate! (Ser)

Commenta la notizia.