Nudi in bici per il clima

Nudi in bicicletta per manifestare contro l’inquinamento: succede anche questo nel mondo delle due ruote. La bicicletta è il mezzo di trasporto che più dà la carica, anzi che rende più felici secondo una ricerca pubblicata su Transportation Research Part A: Policy and Practice, a cura di Yingling Fan, professoressa alla Humphrey School of Public Affairs del Minnesota, studiosa presso il Center for Transportation Studies. Ne riferisce la newsletter Bicitech. Ma la bicicletta offre anche altri ben più consistenti vantaggi e sta diventando la vera regina della strada: genera un business, indotto incluso, che raggiunge in Italia i 12 miliardi di euro, ma potrebbe valerne almeno il doppio. Sulla bike economy riferisce il Sole 24 Ore in base al nuovo roadshow organizzato dal gruppo, che ha scelto come prima tappa Rimini, provincia nella top ten italiana per indice di sportività e distretto cicloturistico che contende al Trentino il primato nazionale per presenze e numero di bike hotel.

È un universo, quello degli appassionati delle due ruote – in Italia si contano 743 mila “frequent biker” che inforcano la bici ogni giorno per andare al lavoro, e quasi 2 milioni di utilizzatori regolari, oltre a 6 milioni di cicloturisti di ogni nazionalità – che sta crescendo rapidamente e dove il made in Italy ha voce in capitolo quando si parla di tecnologie e innovazione. Non a caso siamo il secondo produttore e il primo esportatore in Europa di biciclette. I dati Nielsen sull’impatto economico delle due ruote confermano secondo il Sole 24 Ore un business tra i 155 e i 160 milioni di euro generato solo dagli sportivi outdoor. A tutti buone pedalate.

Commenta la notizia.