Università degli Studi, 8 ottobre. Ricerche e realtà immersiva

La ricerca sul tetto del mondo”: questo il titolo dell’incontro in programma a Milano presso l’Università degli Studi martedì 8 ottobre (Sala Napoleonica, Via S. Antonio, 12, ore 16,30) con una visita virtuale al ghiacciaio dei Forni. Vengono presentati in questa occasione i diari di viaggio del 1952 e 1953 di Ardito Desio raccolti in un libro a cura di P. Zambianchi. L’incontro è anche l’occasione per presentare e discutere risultati e progetti della ricerca scientifica ad alta quota sulle montagne più alte del mondo.

Dopo gli interventi dei direttori dei dipartimenti di Scienze e Politiche Ambientali (prof. A. Banterle) e di Scienze della Terra (S. Poli), Mariela Desio tratteggia la figura del padre e P. Zambianchi presenta il libro con i diari. Segue la proiezione del film originale di Ardito Desio “Ricognizione al K2-1953”. La parte scientifica è affidata a C. Smiraglia (“Ardito Desio: maestro e precursore nello studio dei ghiacciai del mondo”), L. Angiolini e A. Zanchi (“60 anni di geologia italiana nel Karakorum”), R. Ambrosini e A. Franzetti (“C’è vita sui ghiacciai: ecologia e microbiologia glaciale dal Karakorum alle Alpi”).

In programma anche un “aperitivo scientifico” e la possibilità di una visita virtuale al Ghiacciaio dei Forni utilizzando visori di realtà immersiva realizzati dall’Università di Milano. L’incontro è moderato da G. Diolaiuti. La partecipazione è gratuita, ma per motivi organizzativi è opportuno segnalare la propria presenza, specificando se si desidera sperimentare la realtà immersiva, inviando una email a antonella.senese@unimi.it

Commenta la notizia.