La neve che piace agli Slons

Allegri! A metà novembre si annuncia dopo una breve parentesi di bel tempo una nuova perturbazione che porta altra neve sulle Alpi. Come dice il proverbio? Quando il sol la neve indora, neve, neve, neve ancora… Che tacciano dunque i cannoni, all’imbiancatura del paesaggio provvede Madre Natura in persona e la soddisfazione degli operatori turistici risulta doppia. Perché bisogna sapere, bella scoperta, che la “bianca visitatrice” non attrae solo gli sportivi. “L’immagine positiva della montagna bianca”, spiega Massimo Feruzzi, amministratore di Jfc, l’Osservatorio italiano del turismo montano, i cui dati sono stati presentati recentemente a “Skipass” di ModenaFiere, “crea sempre maggior interesse anche per i cosiddetti clienti Slons (Snow lover no skiers) che vedono nella località di montagna un luogo di fuga e di benessere personale, dove poter godere di tempo dedicato a se stessi senza però praticare alcuna disciplina sportiva. Al massimo una ciaspolata o una passeggiata nei boschi”. E’ proprio vero che le risorse del marketing sono inesauribili. (Ser)

One thought on “La neve che piace agli Slons

  • 12/11/2019 at 08:36
    Permalink

    Snow lover no skiers = Amante della neve senza sciatori

    Reply

Commenta la notizia.