Ossola, lupi sotto osservazione

I risultati preliminari delle analisi genetiche condotte sul tessuto di un lupo investito a Villadossola e su alcuni campioni biologici raccolti nel corso dell’inverno 2018-2019 hanno permesso di accertare la presenza di quattro diversi esemplari di lupo sul territorio provinciale. Ne dà notizia il 22 novembre un comunicato delle Aree Protette Ossola. Oltre al maschio investito sono stati campionati: un maschio accertato tre volte nella Bassa Ossola e in Valle Strona, una femmina campionata due volte in Bassa Ossola, una femmina campionata due volte in Valle Anzasca e in Val Strona. I campioni genetici sono ora sottoposti a ulteriori controlli per verificare il grado di parentela tra gli individui.

Il monitoraggio della specie lupo sarà coordinato nei prossimi mesi dal progetto europeo LIFE WOLFALPS EU, lanciato il 21 novembre 2019 dopo una tre giorni di incontri a Valdieri (CN), presso le Aree Protette delle Alpi Marittime. Il progetto raccoglie l’eredità del progetto LIFE WolfAlps (2013-2018) e porta per la prima volta su scala europea e pan-alpina il sostegno alla convivenza uomo-lupo. Le Aree Protette dell’Ossola e i Carabinieri Forestali fanno parte della squadra internazionale di 19 partner che ha tra i suoi obiettivi principali il monitoraggio della specie, il supporto alla prevenzione degli attacchi, il contrasto al bracconaggio.

Commenta la notizia.