Under 14, dove lo skipass è gratis

Fece discutere in ottobre la proposta avanzata dal consigliere provinciale trentino del Pd Alessandro Olivi che consisteva nell’offrire skipass gratuiti agli under 18. L’obiettivo? Incentivare gli sport della montagna e lo sci. Ora a mettere a disposizione skipass gratuiti agli under 14 è la Regione Piemonte. L’iniziativa si chiama “Piemonte in Pista” ed è promossa dall’assessorato allo Sport e alle Politiche Giovanili, in collaborazione con l’Arpietm Associazione regionale piemontese delle imprese esercenti trasporto a fune in concessione (Arpiet). Agli under 14 viene consentito di sciare gratuitamente nella stagione sciistica 2019/2020. Ma solo un giorno a scelta. Le giornate prenotabili sono: sabato 21 dicembre 2019, domenica 22 dicembre 2019, sabato 28 marzo 2020, domenica 29 marzo 2020). Per aderire all’iniziativa bisogna collegarsi al sito http://www.regione.piemonte.it/ piemonteinpista (online dal 10 dicembre) e compilare il modulo di iscrizione. Le località individuate per l’uso di questo skipass sono più di venti e sono distribuite in tutto il territorio piemontese.

Per richiedere uni skipass gratuito il genitore (o tutore o affidatario) deve inserire i propri dati anagrafici e quelli del minore, allegare i rispettivi documenti e scegliere una stazione sciistica tra quelle elencate e una data di fruizione tra quelle proposte. Si può scegliere un solo giorno tra: sabato 21 dicembre, domenica 22 dicembre 2019 oppure, nel 2020, sabato 28 marzo o domenica 29 marzo. All’indirizzo indicato in fase di prenotazione, sarà inviata una e-mail contenente il codice di prenota- zione, da stampare, firmare e consegnare alla stazione sciistica per poter ritirare lo skipass gratuito.

La proposta dovrebbe rivestire un aspetto soprattutto culturale. “La realtà parla chiaro: i bambini a sciare non ci vanno più”, si è letto nel sito Il Dolomiti. “E il calo dei bambini sulle piste non colpisce solo il Trentino ma è registrato, endemicamente, in tutta Italia. Il problema è sempre più grave, spiegano i maestri di sci, e la proposta di agevolare gli skipass per i minori è condivisibile perché l’abbandono dei ragazzi della montagna è generale e non riguarda solo gli sport invernali.

“Portare i giovani sulle piste da sci, facendo scoprire loro, fin da piccoli, la bellezza degli sport sulla neve. È questo uno degli obiettivi che ci siamo prefissati con l’iniziativa ‘Piemonte in Pista’, una campagna su cui la Regione Piemonte ha deciso di investire 100 mila euro, proprio perché crede nell’importanza di sostenere il sistema neve e la promozione tra i più giovani di questi sport”, ha a sua volta spiegato l’assessore piemontese allo Sport e alle Politiche Giovanili Fabrizio Ricca. (Ser)

Commenta la notizia.