Val Grande, ma non abbastanza grande

A poco più di venticinque anni dalla sua istituzione, gli organi del parco hanno approvato una nuova proposta di ampliamento del Parco Nazionale Val Grande. Con il parere favorevole della Comunità del Parco si è infatti deliberato un ampliamento del territorio protetto che interessa tre comuni del parco (Caprezzo, Cossogno e Vogogna) e tre nuovi comuni (Mergozzo, Ornavasso e Verbania) con territori limitrofi che, senza soluzione di continuità, potranno unirsi all’area del parco. Si tratta di un ampliamento di 2.423 ettari, con un incremento pari al 16,61% della superficie attuale. La proposta di ampliamento è il risultato di un processo partecipato a più soggetti locali, che vedono nell’ampliamento dell’area protetta un importante fattore di ricaduta socio-economica. I territori interessati rispondono soprattutto da una parte all’integrazione e al miglioramento dell’assetto ecosistemico a livello locale, dall’altra all’unitarietà degli assetti storico culturali e paesaggistici (dalla Newsletter settimanale della Regione Piemonte)

Commenta la notizia.