Libri, teatro, cultura: l’altro “carosello” di Cortina

Con CortinAteatro per la regina delle Dolomiti si è alzato il sipario su una stagione definita stellare negli opuscoli turistici. Promossa e sostenuta dal Comune in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto e l’associazione Musincantus, CortinAteatro 2020 presenta, fino ad aprile, un cartellone di dieci proposte d’eccellenza coinvolgendo artisti di punta della scena nazionale e internazionale. E’ un carosello di spettacoli molto attraente, ben diverso da quello impiantistico progettato in vista dei prossimi Mondiali: progetto assai “chiacchierato” anzi avversato da chi ha cuore ciò che resta dell’integrità di queste Dolomiti assediate dal turismo.

Il programma concertistico e di educational, composto da quattro appuntamenti concertistici, uno spettacolo per famiglie e bambini e tre conferenze, è stato curato a quanto si apprende da Musincantus, giovane e promettente associazione trevigiana. Dopo l’inaugurazione in musica il 16 febbraio con con l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta in Omaggio a Morricone all’Alexander Girardi Hall, numerosi sono gli appuntamenti: sabato 29 febbraio alle 20.45 all’Alexander Girardi Hall un concerto dedicato a Beethoven, venerdì 20 marzo alle 20.45 alla Basilica dei Santi Filippo e Giacomo esecuzionecdel celebre Dixit Dominus di Georg Friedrich Händel, lunedì 13 aprile appuntamento con la grande lirica: alle 20.45 all’Alexander Girardi Hall va in scena il recital lirico Da Verdi a Puccini con la presenza straordinaria del soprano Ines Salazar. Domenica 19 aprile infine alle 16 al Cinema Eden Il Flauto Magico nella versione per teatro dei burattini di Luciano Gottardi. La stagione di prosa all’Alexander Girardi Hall prosegue invece venerdì 6 marzo con una delle più riuscite opere di Carlo Goldoni, “La casa nova”, produzione firmata Stabile del Veneto che con la regia di Giuseppe Emiliani porta in scena la sua Compagnia Giovani.

Continua intanto a Cortina la rassegna “Una montagna di libri”. Sabato 7 marzo incontro con Adli Erdogan (“Per le donne, per il Kurdistan”), mercoledì 11 marzo “I giusti”con Jan Brokken, giovedì 12 per le scuole medie “Rileggiamo Astrid Lindgren”, sabato 14 “Ghiaccio”, incontro con Mario Tedesco e Alberto Flores d’Arcais, sabato 11 aprile “Su con la vita” con Howard Jacobson, domenica 12 aprile “Il poeta delle pantegane” con Aessandro Mezzena Lona. La neve sulle piste per fortuna è ottima e abbondante, ma Cortina si fa apprezzare anche per altre raffinatezze. Culturali, in questo caso. (Ser)

Lunedì 13 aprile 2020 è in programma a Cortina d’Ampezzo il recital lirico “Da Verdi a Puccini” con la soprano Ines Salazar.

Commenta la notizia.