Alta Via del Sale. Riapertura con telecamere e semafori

Niente traffico motorizzato il martedì e il giovedì sull’Alta Via del Sale da Limone Piemonte a Monesi che da sabato 20 giugno 2020 è di nuovo aperta al pubblico. L’itinerario interamente sterrato si snoda tra i 1.800 e i 2.100 metri di quota su un’antica strada militare. La lunghezza complessiva è di 39 km. Accessibile liberamente da escursionisti e cicloturisti, la via è aperta ai mezzi motorizzati (salvo i due giorni indicati) previo versamento di un pedaggio. Il percorso attraversa luoghi incantevoli come la suggestiva area delle Carsene con i suoi paesaggi quasi lunari, gli ambienti incontaminati delle Aree protette delle Alpi Marittime e del Parco delle Alpi Liguri, caratterizzati da una ricca biodiversità, il meraviglioso Bosco delle Navette e le fortificazioni militari di fine Ottocento.

Anticamente utilizzata per gli scambi commerciali da un versante all’altro di materie prime, in questi anni l’Alta Via del Sale è stata ristrutturata grazie a un progetto Interreg – Alcotra. Entro l’estate la strada verrà dotata di telecamere per il controllo degli ingressi mentre i Comuni sono al lavoro per ovviare al problema della sicurezza dei due tratti di strada più esposti: allo studio l’istituzione di un semaforo mobile per consentire il passaggio dei mezzi in sicurezza. Una nuova cartina è stata intanto realizzata in due versioni e in quattro lingue e viene distribuita gratuitamente. A quanto si apprende, è in fase di trattativa la realizzazione di un progetto di trasporto ferroviario dei biker attraverso la linea Cuneo/Ventimiglia/Nizza che possa riportare in giornata alla località di partenza i ciclisti.

Aperture: da sabato 20 giugno sino a domenica 13 settembre (orario: 8- 20), da lunedì 14 settembre sino alla chiusura fine ottobre (indicativamente domenica 25) dalle 8 alle 18; martedì e giovedì chiuso al traffico motorizzato. E’ possibile infine acquistare l’accesso alla Via del Sale per moto, macchine e quad anche online, collegandosi alla pagina https:// viadelsale.bikesquare.eu/contacts/prenota/via-del-sale,

https://altaviadelsale.it

Ciclisti sull’Alta Via del Sale. In apertura il suggestivo colletto Campanin (ph. G. Bernardi)

Commenta la notizia.